Logo Arena

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

EUROPEI PARATRI ACHENZA PODIO 2017


Non delude Giovanni Achenza: la medaglia di Bronzo a Rio2016, ha conquistato oggi a Kitzbuhel il terzo gradino del podio europeo nella ctg. PTHC, mantenendo la promessa di migliorare il risultato del 4° posto conseguito lo scorso anno a Lisbona, che gli aveva lasciato un po’ di amaro in bocca.

Una gara durissima, per il portacolori della società Team Equa, che ha centrato il suo obiettivo europeo sotto la pioggia battente e con una start list di assoluto livello tecnico.

Per gli altri azzurri in gara, da segnalare: 4° piazzamento ai piedi del podio per il portacolori delle Fiamme Oro, Michele Ferrarin, Argento a Rio2016, al suo esordio internazionale stagionale.

Per l’esordiente in un europeo di Paratriathlon, Veronica Yoko Plebani (TriIron) il 5° posto nella classifica della categoria PTS2.

Nelle categorie dei non vedenti, 5° posto di Anna Barbaro (ctg. PTVI-b1, società Minerva Roma – guida Lavinia Arpinelli) , l’8° ed il 9° rispettivamente per Federico Sicura (PTVI-b2, società Zerotrenta – guida Tito Tiberti) e Maurizio Romeo (PTVI-b3, società PPRTeam - guida Matteo Annovazzi). Per Gianluca Cacciamano (PTS4, società Minerva Roma) 10° piazzamento.

Tutte le classifiche

Ecco il bilancio del DT Mattia Cambi: "Gara sotto una fitta pioggia battente per tutti gli azzurri oggi, che non si sono fatti per nulla scoraggiare dal meteo e hanno dato tutti il massimo durante la competizione; sapevamo che Achenza poteva giocarsi un gradino del podio ed ha mantenuto le aspettative con un'ottima gara, gestendo al meglio le energie durante tutta la gara. Siamo felici di questo Bronzo Europeo e della crescita di condizione che sta avendo in questa stagione.
Discorso diverso per tutti gli altri atleti, alcuni al rientro alle gare come Michele Ferrarin che ha comunque effettuato una buona prestazione: la sua condizione è in crescita e sicuramente lavoreremo nei prossimi mesi per cercare di crescere e avvicinarci agli avversari ulteriormente; nella stessa categoria al femminile buona la gara di Veronica Ioko Plebani alla sua seconda esperienza internazionale e autrice di una buona prestazione con ottimi miglioramenti nella frazione run rispetto a pochi mesi fa.
Oggi è stato il primo vero banco di prova per il gruppo dei PTVI sia maschili con Romeo e Sicura, che femminili con Barbaro che hanno potuto testare a pieno il livello internazionale e tornano sicuramente a casa con molti spunti su cui continuare a lavorare come per altro stanno già facendo.
Parentesi diversa per Chiara Vellucci che alla prima esperienza internazionale deve ritirarsi a metà della frazione di bici per un problema meccanico, peccato perché era un'occasione per confrontarsi con le altre atlete di categoria e portare a casa numerosi spunti su cui impostare la programmazione futura e la sua crescita, ci saranno altre occasioni per lei, le motivazioni non le mancano.
 
Gianluca Cacciamano nella Pt4, categoria di elevato livello prestativo è stato autore di una bella prestazione nelle frazioni del nuoto e nella corsa, pagando un po’ la frazione di bike ma in crescita e di buon auspicio per i prossimi appuntamenti dove cercheremo di scalare qualche posizione. 

Ringrazio tutto lo Staff composto da Neil Mac Leod, Giuseppe Laface, Diego De Francesco e le Guide Matteo Annovazzi, Tito Tiberti e Lavinia Arpinelli per il contributo e il sostegno che hanno apportato al gruppo in questa trasferta. Ora abbiamo due appuntamenti molto ravvicinati in Spagna il 2 luglio e poi in casa ad Iseo l'8 luglio dove continueremo a portare avanti le nostre scelte dando una rotazione agli atleti in modo da creare un gruppo solido e sempre più esperto sul campo gara, ovviamente le parole d’ordine sono Crescita ed Esperienza."


PODIO PTHC - M 

PosFirst NameLast NameYOBCountryStart 
Num
TimeSwimT1BikeT2Run
1 Jetze Plat H2 1991  NED 122 01:02:17 00:10:11 00:01:42 00:33:13 00:00:34 00:13:01
2 Thomas Fruehwirth H1 1981  AUT 130 01:02:42 00:12:17 00:02:07 00:33:48 00:00:53 00:13:35
3 Giovanni Achenza H1 1971  ITA 123 01:06:34 00:12:30 00:02:03 00:34:52 00:00:45 00:16:23

 

KITZBUHEL 2017 GRUPPO PARATRIATHLON ARRIVO

 

 

 

Logo Arena