Logo Arena

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

IMG 6044

Medaglia di Bronzo per l'Italia del Triathlon Under 23 nella gara Mixed Relay disputata a Velence (Hun) oggi nella seconda giornata di Europei.
Meritato, atteso e combattuto fino alla fine terzo gradino del podio continentale, conquistato dagli azzurri Sara Papais (TDRimini), Giulio Soldati (TDRimini), Verena Steinhauser (The Hurricane)  e Delian Stateff (G.S.Fiamme Azzurre), che hanno gareggiato sempre nelle posizioni in evidenza: concludono terzi, alle spalle della vincitrice e regina in terra ungherese, la Gran Bretagna - con i suoi campioni Georgia Taylor-Brown, Samuel Dickinson, Sian Rainsley e James Teagle - e della Russia 2^, con Anastasia Gorbunova, Andrei Moiseenko, Ekaterina Matiuck e Alexey Kalistratov .

10 i Team in gara e grande caldo come sabato: dominio incontrastato degli inglesi fin dalla prima frazionista Georgia Taylor-Brown decisa a bissare l'oro di ieri: la neocampionessa europea conquista subito la testa della classifica parziale ed al temine della sua prova, da' il cambio per prima al suo compagno Dickinson portando la Gran Bretagna a condurre su Ungheria con un distacco di 10", ed ulteriori 10" su Russia e Italia appaiate, fianco a fianco .
Buono l'avvio di Sara Papais che da' il cambio a Giulio Soldati in 3^ posizione; a circa 1 minuto dietro in 4^ posizione la Spagna.
Ottima la frazione anche di Giulio Soldati che mantiene e consolida il 3* posto; intanto la Gran Bretagna continua a condurre, mentre l'Ungheria perde di posizioni 'tradita' da una caduta del suo frazionista Mark Devay e passa al 5* posto,  tagliata ormai fuori dalla corsa al podio. La Russia è 2^ , la Spagna con il suo Antonio Serrat Soane ha ridotto il gap di tempo e si ritrova 4^ a pochissimo dal nostro Soldati.
Con la terza frazionista, entra in gara Verena Steinhauser che resta  ancora 3^ dopo nuoto e ciclismo; nella corsa, l'azzurra viene affiancata dalla spagnola Alonso che avanza di qualche metro,  ma Verena e' comunque la' ad un soffio e tiene in corsa la squadra per la Medaglia.
La Gran Bretagna è ancora prima a 30" dalla Russia, Spagna ad 1' e Italia 4^ ad 1'05 e ancora il podio tutto da giocarsi con il quarto frazionista Delian Stateff.

Via con il nuoto e ciclismo: la Gran Bretagna è prima con Teagle, che aumenta il vantaggio di una decina di secondi dalla Russia 2^ con Kalistratov, mentre Stateff e lo spagnolo Sanchez fianco a fianco, procedono a circa 40" dai primi e sanno di doversi giocare tutto sulla corsa finale.
Stateff da' tutto per strappare la terza posizione riuscendo ad avere la meglio sullo spagnolo grazie ad una decisa e generosa prestazione a piedi: Medaglia di Bronzo all'Italia, alle spalle di Gran Bretagna e Russia 2^!

"Contento di questa Medaglia, il riconoscimento del lavoro di atleti, tecnici e federazione - dichiara Andrea Gabba - è il risultato di un gruppo che sta crescendo e che guarda con ottimismo avanti. Ancora tanto lavoro per crescere e il riconoscimento di una medaglia è sempre importante e con maggiore rilevanza visto che la Mixed Relay è entrata da poco nei programmi dei prossimi Giochi di Tokyo2020"

classifica

 

IMG 6042

IMG 6049

IMG 6047

 (Foto Andrea Gabba e Luigi Zanlungo)

 

Logo Arena