Logo Arena Logo friliver

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

 

Rivoluzionario nel progetto, eccellente nella realizzazione. Questi gli aggettivi che calzano a pennello alla seconda edizione dell' ETT Carnival Duathlon andato in scena domenica mattina a Viareggio. Per la prima volta nella storia di questo sport, la zona cambio è stata allestita completamente al coperto all'interno del Palasport. 200 posti perfettamente disposti per consentire le due transizioni fra le frazioni di corsa e bicicletta che si sono snodate nel suggestivo scenario della Darsena, fra i cantieri navali, il viale degli stabilimenti balneari e, per la corsa, all'interno della pineta di levante. Percorsi scorrevoli e spettacolari che hanno richiamato anche un buon pubblico. Atleti provenienti da tutta Italia si son dati battaglia gomito a gomito fino all'arrivo. Particolarmnte in evidenza i giovani del gruppo Fiamme Oro e gli atleti del Cus Parma, oltre ai numerosi appassionati delle squadre toscane. I podi, al femminile hanno visto la vittoria di Camilla Silvestri (Tri Evolution) su Evgeniya Kovaleva (Cus Parma) e Elisa Monacchini (Dermovitamina), al maschile ha trionfato Matteo Morelli del Cus Parma su Samuele Angelini (FF.OO) e Gabriele Benedetti (TTS)
Adesso l'attenzione degli organizzatori della squadra viareggina Escape Tuscany Triathlon è già rivolta alla due giorni di Triathlon, in calendario l'8 e 9 settembre in Piazza Mazzini. 

Info: www.ettsprintviareggio.it 

 

(fonte: comunicato stampa organizzazione)

Logo Arena