Logo Arena Logo friliver

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

La seconda edizione di Challenge Roma, prova di triathlon internazionale del prestigioso circuito Challenge Family, incorona i britannici Adam Bowden (tempo 3:22:03) e Sarah Lewis (tempo 3:46:48) sul trono della Città Eterna. Ottima prova per gli spagnoli Pablo Dapena Gonzales, che chiude al secondo posto (tempo 3:24:11), e Iñaki Baldellou (tempo 3:24:38), terzo classificato. Tra le donne è seconda Alice Hector (tempo 3:51:19), e fantastica terza l’italiana Marta Bernardi (tempo 3:52:47).

“Non me l’aspettavo, era la mia prima volta su questa distanza” ha raccontato Bowden “la parte più dura è stata la bici, perché la distanza del nuoto non è molto più lunga di quella olimpica e il running è la mia specialità”.

“Il percorso è stato più facile e veloce di quello che pensavo. Sono molto soddisfatta, Roma è fantastica e sono certa che in tanti vorranno tornare anche l’anno prossimo” ha dichiarato Sarah Lewis. 

Marta Bernardi: “Appena scesa dalla bici ho provato a partire forte e ho trovato il mio ritmo. Un grande pubblico lungo il percorso, con la musica. Non potevo iniziare meglio, sono veramente molto contenta”. Il primo italiano a tagliare il traguardo finale è stato Mauro Pera, ventitreesimo assoluto. (tempo 3:39:54).

Felice Alessandra Sensini che ha disputato la frazione del nuoto in una super staffetta con Martina Dogana e Michela Santini. “Sono sopravvissuta al mio primo triathlon, grazie Martina e Michela. Siamo una bella squadra”.

L’edizione 2018 di Challenge Roma, organizzata dal Forhans Team con il patrocinio di Roma Capitale, Regione Lazio, X Municipio, Federazione Italiana Triathlon, Comitato Regionale Lazio Fitri e Comitato Italiano Paralimpico, dal punto di vista tecnico si è rivelata una gara di alto profilo competitivo. Cinquecento gli iscritti: 329 italiani e 171 stranieri provenienti da 35 nazioni. Oltre all’Italia, le più rappresentate la Gran Bretagna, con 32 triatleti al via, seguita dalla Germania con 18 e dalla Spagna con 14. 

Velocissimo il percorso: 1,9 km per la frazione di nuoto nelle acque antistanti il Porto, 90 km di ciclismo fino a Castelporziano (da cui partiva un circuito lungo la litoranea) per poi far ritorno e percorrere di corsa la distanza di mezza maratona tra il Porto Turistico di Roma e Lungomare Duca degli Abruzzi. 

 

Sito ufficiale: www.challenge-roma.comom

Bowden winner

nuoto

bike

running

(fonte: comunicato stampa Challenge Roma - Foto Tetris Production)

Logo Arena