Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

World Series e Mixed Relay World Championships: il ricco weekend di Amburgo

images/2018/gare_internazionali/WTS_2018/amburgo/medium/170715-hamburg-wts-web-msj-045.jpg
Amburgo

Nel fine settimana, Amburgo sarà il centro del mondo del triathlon. Due giorni a tutta velocità quelli del weekend del 14-15 luglio che vedranno i migliori atleti del mondo impegnati della quinta tappa della World Triathlon Series su distanza sprint nella prima giornata di gare e le nazionali che si contenderanno il titolo mondiale della Mixed Relay, la staffetta 2+2 inserita nel programma olimpico di Tokyo 2020.

Per la prova individuale su distanza sprint ITU World Triathlon (14 luglio) l'Olympic Performance Director ha convocato quattro atleti:

  • Alice Betto (G.S. Fiamme Oro)
  • Angelica Olmo (C.S. Carabinieri)
  • Verena Steinhauser (Project Ultraman)
  • Delian Stateff (G.S. Fiamme Azzurre)

 

Per quanto riguarda la gara a squadre, la ITU Triathlon Mixed Relay World Championships (15 luglio), Filliol ha selezionato i seguenti atleti.

  • Alice Betto (G.S. Fiamme Oro)
  • Angelica Olmo (C.S. Carabinieri)
  • Verena Steinhauser (Project Ultraman)
  • Delian Stateff (G.S. Fiamme Azzurre)
  • Davide Uccellari (G.S. Fiamme Azzurre)
  • Gianluca Pozzatti (707)

Per questa competizione, la formazione verrà decisa 24 ore prima della partenza. 
Durante la trasferta, gli azzurri saranno supportati dall'Olympic Performance Director Filliol, oltre che da Francesco Fissore (Performance Manager), Jose Miota (Fisioterapista) e Andrea D'Aquino (Coach).

Per la prova individuale della classicissima del triathlon mondiale che si snoderà nel cuore della città tedesca, è previsto un giro unico per la frazione di nuoto (750 m), 6 tornate per 21 km totali per la frazione di ciclismo (previste due curve a 180° e diversi cambi di direzione, ma non sono presenti difficoltà altimetriche) mentre per la corsa si disputeranno 2 giri da 2.5 km.

Ogni frazionista della Mixed Relay (20 team al via), invece, dovrà percorre 300 metri di nuoto (giro unico), 2 giri da 3.5 km per la frazione ciclistica e 1.7 km di corsa suddivisi su due giri.

Grande densità di atleti top del mondo per la prova tedesca, compresi i campioni del mondo in carica Mario Mola (Esp) e Flora Duffy (Ber), entrambi a segno nella gara dello scorso anno. Nella gara donne, da tenere d'occhio le americane Zaferes, Kasper e Spivey, le australiane Gentle e Van Coevorden, la britannica Holland, l'olandese Klamer e l'elvetica campionessa olimpica del 2012 Spirig. In ambito maschile, fari su Murray (Rsa), Luis e La Corre (Fra), Alarza (Esp), Silva (Por), Bailie e Birtwhistle (Aus), Blummenfelt, Stornes e Iden (Nor). Per la prova a squadre, al via i campioni del mondo dell'Australia e le nazionali salite sul podio di Amburgo 2017, Usa e Olanda; l'Italia concluse il Mondiale dello scorso anno al 15° posto.

“La strada verso Tokyo 2020 è iniziata con Yokohama a maggio, ora dobbiamo cogliere ogni opportunità per avere le migliori possibilità di qualificare sia una squadra per la staffetta, sia gli atleti per le prove individuali – spiega Joel Filliol – Amburgo è tradizionalmente la gara sprint di livello più alto del panorama mondiale, una sorta di mondiale di specialità. Parlando di staffetta, dall'introduzione di questa prova nel programma di Tokyo, la situazione è completamente cambiata e si è evoluta rapidamente: in passato c'erano forse 3-4 paesi che prendevano sul serio la Mixed Relay, ora invece è diventato un obiettivo concreto per la maggior parte delle nazioni, alcuni delle quali si stanno focalizzando proprio su questa specialità per perseguire questa nuova medaglia olimpica. In questo momento – prosegue l'Olympic Performance Director – la squadra italiana è in una posizione in cui può affrontare entrambi i percorsi in chiave olimpica: con i nostri migliori atleti individuali dobbiamo assicurarci di qualificare 2 uomini e 2 donne e allo stesso tempo dobbiamo rientrare tra le migliori 7 squadre oppure tra le 3 nell'evento finale di qualificazione nel 2020, mentre qui ad Amburgo puntiamo alla top-10”.

LE START LIST

Uomini - DonneMixed Relay World Championships  

PROGRAMMA 

Sabato 14 luglio
16.40 Elite Uomini
18.40 Elite Donne

Domenica 15 luglio
14.30 Mixed Relay World Championships

Diretta streaming 

Guida tecnica

La vigilia sul sito Triathlon.org: uomini - donne

 

170715 hamburg wts web msj 042

170715 hamburg wts web msj 055

170716 itu hamburg team web msj 047

0035

180607 itu nottingham web msj 023

Tiziano Ballabio FITRI 11

Tiziano Ballabio FITRI 117

Tiziano Ballabio FITRI

del 4231