Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

D'Ambrosio e Sanfelice vincono l'Ischia Sunset Triathlon e il Trofeo Banco di Napoli 2013

Bella manifestazione, il paratriatleta Gianni Sasso il più applaudito - allegate le classifiche
Alessandro d'Ambrosio e Valentina Sanfelice della Canottieri Napoli vincono il 3° Ischia Sunset Triathlon e si aggiudicano l'ambito Trofeo Banco di Napoli.



Il podio maschile è completato da Gennaro Lamberti e Luca Borsacchi, quello femminile da Consuelo Ferragina e Claudia Casola, tutti atleti della Canottieri Napoli.



Un sole estivo ed una fresca brezza di maestrale hanno accolto ben 150 atleti (record della manifestazione) provenienti da tante regioni d'Italia: il toscani del Lucca Triathlon, i calabresi della Triathlon Motivation, i laziali della Minerva Roma, oltre a tutte le formazioni campane, con Canottieri Napoli, Posillipo, Canottieri Irno, Centro Ester, Ermes Campania e Aurora Battipaglia in primis. Novità del 2013 la gara di duathlon kids per i giovanissimi cui ha fatto seguito l'aquathlon per gli Youth, di modo da garantire la partecipazione a tutte le fasce di età.



Campo gara tra i più belli d'Italia, Ischia è una location incantevole e gareggiare sulle strade appena asfaltate e percorse dalla Crono Squadre del Giro d'Italia è stato un particolare appeal per i triatleti. Molta attenzione e tifo per la squadra ischitana, il Team Cicliscotto e per la Just Training.



[img=phocadownload/data2013/20130513_141741_cm.jpg]



La cronaca della gara maschile racconta della notevole frazione di nuoto di Luca Borsacchi ed Edoardo Esercizio che, separati tra loro di 45", si avvantaggiano comunque sul gruppo. La transizione non è delle migliori e D'ambrosio, Pisano e Lamberti rientrano presto su Esercizio e dopo due giri D'Ambrosio e Lamberti rientrano su Borsacchi per giocarsi il podio. Vince Alessandro D'Ambrosio con una frazione di corsa formidabile, mentre Borsacchi paga la fuga nelle prime 2 frazioni e cede la piazza d'onore a Lamberti. Peccato per il giovane Edoardo Esercizio (17 anni) vittima di un incidente in bici mentre era quarto, posto ad appannaggio di Giovanni Pisano mentre 5° il posillipino Francesco Panarella.



[img=phocadownload/data2013/20130513_140927_cm.jpg]



(Alessandro D'Ambrosio sorridente al termine)



Tra le donne esce prima dall'acqua la giovanissima Federica Saetta (16 anni della Canottieri Napoli), seguita da Daniela Calvino (Ermes) e dall'olandese Priscilla Meerman. La difficile frazione in bici cambia le gerarchie, Valentina Sanfelice va in fuga, seguita dalla Meerman, mentre rinvengono la Ferragina e la Casola. In T2 il vantaggio della Sanfelice è di oltre 1'30 e le è sufficiente per mantenere un minimo margine dal rientro di Consuelo Ferragina autrice del miglior lap nella corsa. La Casola supera l'olandese Meerman e si aggiudica il bronzo, quinta l'americana Michelle Huschion dell'Aurora Battipaglia.



[img=phocadownload/data2013/20130513_143044_cm.jpg]



(La vincitrice Valentina Sanfelice)



L'atleta di gran lunga più applaudito della manifestazione è stato il paratriatleta Gianni Sasso (Cicliscotto) che soprattutto nella frazione di corsa, con le stampelle (ctg amputati), è stato incitato da tutto il numeroso pubblico presente. Da ricordare che Sasso detiene il record italiano sulla maratona con le stampelle, con l'incredibile tempo di 4h28'.



[img=phocadownload/data2013/20130514_115343_cm.jpg]



(Gianni Sasso all'arrivo congratulato dal V.Presidente CR Marco Paino)



Al termine della bella kermesse di triathlon a 360°, le premiazioni con l'assegnazione del Trofeo Banco di Napoli ad Alessandro D'ambrosio e Valentina Sanfelice; un riconoscimento è andato a tutti i partecipanti delle gare giovanili e alle autorità di Forio d'Ischia in particolare al Comandante della Polizia Municipale che ha garantito il controllo stradale.



Un plauso finale per la tappa dello Scott Triathlon Trophy va alla Canottieri Napoli e alla Mac Leod Consulting per la realizzazione dell'evento.



[img=phocadownload/data2013/20130513_141911_cm.jpg]



(L'organizzatore Neil Mac Leod)


classifiche complete
phocadownload/data2013/20130513_134434_cm.zip