Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

La Canottieri Napoli bronzo nel Campionato Italiano a Squadre TTT maschile

Gran finale di stagione per i giallorossi che consolidano il magnifico 3° posto nel CI per Società
Non poteva immaginarsi finale migliore per la Canottieri Napoli che con una formazione incompleta per le assenze di Alessandro D'Ambrosio e Gennaro Lamberti porta a casa il bronzo nella TTT con Campagna, Rozza, Pisano e Borsacchi.



Buon nuoto ma poi in bici la Canottieri dopo un ottimo primo giro percorso in tranquillità, non è riuscita ad esprimere negli altri 2 la progressione ipotizzata, a causa anche del "traffico" e del blocking sul percorso; peccato perchè in particolare Carmine Rozza aveva la gamba dei giorni migliori e tirava costantemente sopra i 46 kmh ed inoltre è mancato nel 3° giro il sostegno di Giovanni Pisano per la rottura del raggio di una ruota che lo ha costretto a staccarsi.



Nella frazione di corsa finale miglior tempo per i Canottieri ma non c'è stata possibilità di recupero sugli imprendibili Minerva Roma e Cus Trento, ieri di un livello superiore alla formazione napoletana.



Ottimo risultato anche per la Forum Posillipo che oltre ai bravi Panarella e Di Leva hanno schierato Gianluca Toncelli al rientro dopo diversi anni, oltre alle buone gambe di neril Mac Leod.



Peccato per la formazione femminile della Canottieri che si deve accontentare di un ottimo 5° posto nella TTT con Priscilla Meerman, Consuelo Ferragina, Valentina Sanfelice e Claudia Casola: dopo bici-nuoto le ragazze erano ancora al 2° posto ma nella corsa finale hanno perso 3 posizioni. Anche qui l'assenza di Serena Vecchione si è fatta sentire.

Da segnalare la squadra dell'Ermes Campania che schierava una formazione "atipica" nella TTT femminile con il terzetto Manuela De Vito, Daniela Calvino e Luigi Mastriani, situazione accolta con simpatia e divertimento sia dai protagonisti dell'Ermes che dalle altre incredule formazioni: il tutto è terminato con la squalifica ma sarà una giornata da ricordare e raccontare.



Nella mixed relay formazione Canottieri con i giovani Tatiana Aurilio, Edo Esercizio, Federica Saetta e Giovanni Laiso, un buon 21° posto che fa tanta esperienza per il futuro.



Nel campionato individuale del sabato bravo Totò Campagna a concludere 23°, unico campano nel 1° gruppo dopo il nuoto, perso da Borsacchi in T1. Bene come sempre Ale D'Ambrosio 30°, Carmine Rozza 35° e Luca Borsacchi 42°, tutti reduci dall'European Cup di Mondello.



Anche qui da sottolineare la presenza del folto gruppo dell'Ermes Campania, capitano dal bravo Leonardo Trani.



La stagione si chiude così per molte formazioni, la Canottieri Napoli consolida il 3° posto nel C I per Società, un risultato a dir poco straordinario che cambia le gerarchie consolidate e proietta i napoletani nell'Olimpo del triathlon italiano: l'onda giallorossa si è dunque abbattuta fortissima sul panorama nazionale e in due soli anni ha dimostrato quanto una programmazione professionale e competente, unita alla sana passione di dirigenti, tecnici e atleti e ad una mentalità vincente, possano costituire un mix di successo inarrestabile anche per chi deve fare 1.500-2.000 km ogni fine settimana per poter gareggiare in un qualsiasi Campionato italiano.