Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

I Premi ai Campioni Campani 2011

16 dicembre 2011 la Campania festeggia....
Il Circolo Canottieri Napoli in versione natalizia ha accolto il triathlon campano per la festa celebrativa dei successi 2011.

Il salone delle assemblee splendidamente allestito, con palco azzurro e maxi schermo che proiettava le immagini della Coppa Primavera, del Triathlon di Castelvolturno e del 70.3 di Pescara: sul tavolo delle premiazioni in bella mostra 20 targhe e 16 medaglie d'oro da assegnare ai protagonisti di una stagione memorabile per la Campania. (cliccare sul titolo...)
Alessandro Fattore fa gli onori di casa e introduce la premiazione, ribadendo che il 2011 è stato l'anno più prolifico di risultati regionali e coincide con l'inizio del 3° decennio della storia campana, essendo il 21° anno di triathlon dalla nascita della All Stars Napoli, prima società nata appunto nel 1991 e rappresentata da Michele De Benedetto, uno dei 3 fondatori del triathlon campano.



Il 16 dicembre '11, una data importante che sarà ricordata perchè "sentenzia" grandi celebrazioni in Campania che dureranno per 30 giorni.



Prende la parola il Presidente campano Luca Improta che ricorda le tappe principali dell'attività del Comitato nel 2011, finalizzate alla crescita del movimento, in particolare quello giovanile, con il Convegno sullo sviluppo in gennaio cui hanno partecipato il Presidente Bertrandi e il Segretario Lucarini, la Coppa Primavera, il progetto Tri- Hyppo con 4 giornate dedicate, i campionati regionali, la partecipazione alla Coppa delle Regioni e infine il raduno CIR Sud del 18 dicembre alla Canottieri.



[img=phocadownload/data2011/20111218_081522_cm.jpg]



Il fiduciario tecnico regionale Giacomo Vinci presenta un interessantissimo studio con l'elaborazione dei risultati giovanili campani 2011 dai quali si evince il notevole salto di qualità operato nell'anno. Il progetto Tri-hippo è stato per il Tecnico della SAS Vinci lo strumento principale della crescita e della coesione tra i ragazzi campani in modo trasversale rispetto alle società.



Il Consigliere Antonio Fimiani ribadisce i risultati 2011 ottenuti grazie ai progetti regionali e al clima di grande coesione e serenità che esiste tra le società campane.

Il Consigliere Marco Paino si sofferma sulla eccellente qualità del triathlon campano in ogni aspetto, dirigenziale, societario, sportivo e soprattutto tecnico, qualità che sono molto apprezzate in sede nazionale come ha avuto modo di constatare personalmente in occasione della Consulta Nazionale.



Si passa alle premiazioni, iniziando dagli "internazionali"

Diego Peduto - Vincitore IM Francoforte cat. 50-54

Francesco Panarella - Vincitore 70.3 Pescara Age Group

Ugo Bozzo - Finalista al Mondiale 70.3 di Las Vegas

Stefano Troise - Prestazione cronomentrica dell'anno (IM Francoforte)

Belle parole, di grande umiltà da parte dei vincitori che si rivolgono soprattutto ai numerosi giovani presenti nel salone.

[img=phocadownload/data2011/20111218_075600_cm.jpg]



[img=phocadownload/data2011/20111218_075739_cm.jpg]



[img=phocadownload/data2011/20111222_094856_cm.jpg]



Ecco il momento atteso dei premi ai giovani:

Marco Pergolato - Talento dell'anno

Ciro Mignano e Edoardo Esercizio - Giovani M dell'anno

Federica Saetta - Giovane F dell'anno

Centro Ester - Migliore Società giovanile dell'anno (ritirano C. Mignano e V. De Luca Bossa)

Sorrisi, raccomandazioni di divertirsi e un po' di imbarazzo per i giovani talenti campani.



[img=phocadownload/data2011/20111218_080014_cm.jpg]



[img=phocadownload/data2011/20111219_213907_cm.jpg]



[img=phocadownload/data2011/20111218_080053_cm.jpg]



Premi "speciali"

Marco Moretti - Premio alla Carriera

Giovanni Cimminiello e Massimo Criscuolo - Premio Simpatia e Passione per il triathlon

Il Gabbiano e Napoli Nord Marathlon - Premio Simpatia per Società (ritirati da Mimmo Mosca e Sean Altamura)

Cus Caserta - Migliore società New Entry 2011 (ritirano il Pres. Pinto e il Prof. Rubino de Ritis)

Sicuramente il momento più divertente della serata, con gli "inattesi" protagonisti a raccontare aneddoti della loro carriera tra le battute e le interruzioni del numeroso pubblico.



[img=phocadownload/data2011/20111218_075855_cm.jpg]



[img=phocadownload/data2011/20111218_075934_cm.jpg]



[img=phocadownload/data2011/20111218_080928_cm.jpg]



Premi ai Campioni Italiani age group

Gb Pisano, Michele Insalata, Giovanni Laiso, Gennaro Lamberti, Manuela de Vito e Daniela Calvino



Premi assoluti

Circolo Canottieri Napoli - Impresa dell'anno e migliore squadra maschile (ritira Errico Perillo)

Ermes Campania - Migliore squadra femminile (ritira Daniela Calvino)

Neil Mac Leod - Dirigente dell'anno e Circuito Scott Triathlon Trophy

Giacomo Vinci - Tecnico dell'anno

Alessandro D'Ambrosio - "Rientro" dell'anno

Canottieri Irno Salerno - Aquathlon Sport e Valori, Gara dell'anno

Giovanni Laiso e Serena Vecchione - Migliori Senior

Elio Buonocore e Claudia Casola - Migliori Master



[img=phocadownload/data2011/20111219_214112_cm.jpg]



[img=phocadownload/data2011/20111218_080544_cm.jpg]



Il gran finale con i Triatleti dell'Anno, Consuelo Ferragina e Gennaro Lamberti e la proiezione del bellissimo video con tutti i vincitori 2011, effettuato da Pino Monetti e Maurizio Mirarchi.



Si passa all'atteso buffet finale a base di panettone e pandoro, con brindisi di festeggiamento dei vari e piacevoli avvenimenti e notizie della giornata, beneaugurante per la prossima stagione tra tutti i protagonisti campani mentre Alessandro Fattore, Luca Improta, Marco Paino e Antonio Fimiani si congedano ringraziando tutte le società, i Giudici campani coordinati da Susi Cotugno, i dirigenti, i tecnici, gli atleti e soprattutto i giovani che rappresentano il futuro del nostro sport.



Auguri a tutti di buone feste e di uno splendido 2012 per tutto il triathlon campano e meridionale.