Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

CINQUE MEDAGLIE PER LA CANOTTIERI NAPOLI AGLI ITALIANI DI TRIATHLON

Insalata e Lamberti oro, Ferragina argento, Gb Pisano e Carpentieri bronzo
(Flash da Tarzo Revine) - Ancora una giornata di gloria per la Canottieri Napoli che torna dagli Italiani di Triathlon Olimpico con 5 medaglie e diversi piazzamenti nei primi 10: superbo Insalata che bissa il successo del duathlon nonostante una caduta in bici; eccezionale Gennaro Lamberti che conquista l'oro tra gli S3 nel suo primo campionato italiano lasciando tutti in Italia sorpresi; bravissima Consuelo Ferragina ancora argento tra le S2, con una rimonta straordinaria nei 10 km finali; primo per quasi tutta la gara Giovanni Pisano deve accontentarsi del bronzo tra gli S1, dietro al catanese Intagliata e al padovano Frison; bronzo anche per la ferrigna e brava M4 Tina Carpentieri.



Sfiorano le medaglie Francesco Pisano e Serena Vecchione entrambi 4° negli S1, peccato in particolare per la Vecchione caduta in bici e che termina a soli 30" dal bronzo; Camilla Martinelli 5° tra le S2, Giovanni Laiso 6° tra gli S3. (cliccare sul titolo per leggere la news)
[img=phocadownload/data2011/20110704_092942_cm.jpg]



Il giorno precedente buona prova di Luca Borsacchi nella gara Elite, 22° al traguardo, uno dei migliori piazzamenti di un campano all times: buone le prime due frazioni (scende dalla bici col gruppo di Hofer e De Ponti) poi paga nella corsa finale.



Lo squadrone giallorosso condotto a Tarzo Revine dal coach Giacomo Vinci e da Errico Perillo realizza il proprio obiettivo stagionale nel triathlon olimpico e porta in Campania molte medaglie, come mai fino ad oggi, una delle società più premiate d' Italia.