Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Borgo Egnazia 2020: un bellissimo campionato italiano

images/puglia/medium/20201010_141158.jpg

20201010 084515

Finalmente il grande giorno e' arrivato, quasi 700 atleti ed atlete, giunti da ogni parte d'Italia si sono ritrovati sul prato di Cala Masciola, in localita'Savelletri , frazione di Fasano, per disputare questo Campionato Italiano, uno degli eventi piu´ importanti del panorama nazionale.

Va dato atto alla societa'organizzatrice, la TriO Events di Desenzano sul Garda, guidata da Andrea Rosa e Massimiliano Rovatti di aver creduto in questa manifestazione, e di aver messo in atto i vari protocolli di sicurezza al fine di tutelare al meglio gli atleti e tutti gli altri partecipanti.

Tutti gli atleti indossavano la mascherina ed a tutti e'stata misurata la temperatura all'ingresso in zona cambio ed in segreteria.

20201011 092730

Grazie al sostegno della Federazione nazionale e stata allestita una splendida zona cambio con ampio spazio fra una bicicletta e l'altra.

Numeroso il personale messo a disposizione dagli organizzatori a presidiare gli incroci ed a chiudere le strade. Nota negativa la qualita'del manto stradale, che in alcuni punti presentava delle buche, ma in media le condizioni erano accettabili.
Sembra poi che Borgo Egnazia abbia stretto un patto speciale con Giove pluvio: dopo i violenti acquazzoni di mercoledi, ed  il forte maestrale di giovedi e venerdi, le condizioni metereologiche nel weekend di gare sono state perfette.

Ai nastri di partenza i migliori atleti ed atlete della specialita', anche se una caduta nei giorni precedenti aveva messo fuori gioco Giorgia Priarone e Gregory Barnaby della 707.

Favoriti Giulio Molinari, Alessandro Degasperi, Daniel Fontana, l'inossidabile Jonathan Ciavattella e Matteo Fontana.

Ed era Giulio Molinari (Carabinieri)  ad uscire prima dall'acqua , mentre i suoi diretti avversari seguivano ad almeno due minuti di distanza. Molinari rafforzava  la sua posizione nella frazione in bici ed in quella di corsa, una gara in solitaria quindi che lo ha visto tagliare il traguardo in 3h48'59" davanti a Matteo Fontana (MMTT), giunto con quasi 6 minuti di ritardo, terzo lo svizzero Adriano Engelhart, mentre Alessandro Degasperi(Dolomiitica Nuoto) giunto quarto assoluto conquistava il terzo gradino del podio italiano.

20201010 130433

Fra le donne la vittoria andava a Marta Bernardi della Tri Evolution nettamente davanti a Sharon Spimi (Hurricane Team) mentre Margie Santimaria (PPRTeam) gia'vincitrice della scorsa edizione giungeva terza.

Nella classifica a squadre maschile si e'imposta la Dolomitica Nuoto, davanti a Team Ladispoli ed alla DDS, mentre in quella maschile la vittoria e'andata alla Tri Evolution davanti alla DDS ed alla Thermae Sport .

Ricordiamo anche che la gara ha assegnato i titoli regionali di categoria e quello per societa'. Quest'ultimo e'andato alla O3 di Noci.