Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

AQUATHLON DI BARAGIANO. PICCOLI TRIATHLETI AL VIA!

images/puglia/medium/image01.jpeg

Il progetto del "Tri kid's Training Challenge" ha dimostrato la forza che può imprimere per la diffusione del triathlon giovanile e, lo ha dimostrato ben prima di quanto potessimo pensare.
Sabato 31 luglio, all'aquathlon kid's promozionale svoltosi in Basilicata ed organizzato dalla Associazione Basilicata Triathlon, con il supporto della delegazione regionale presieduta da Angelo Rubino, si è svolta una bellissima manifestazione dove i protagonisti sono stati oltre 60 bambini di cui circa 40 provenienti dalla Puglia e moltissimi alla loro prima esperienza, dopo aver partecipato al Tri kid's.
Complimenti all'Albatros di Martina Franca, che ha avuto modo ai loro giovanissimi, di mostrare il lavoro fatto dai loro tecnici, continuando con Nest, Assi Trani , Junior Brindisi, O3 Noci, Olimpica Salentina&Salento Triathlon .
Doveroso è il ringraziamento agli organizzatori con Vito Mecca che ha saputo ben raccordare le società in una manifestazione organizzata in brevissimo tempo. Di seguito la sua gara, raccontata dal piccolo Giovanni Angelilli della Atletica Assi Triathlon Team di Trani:

"Sabato, in un afoso pomeriggiodi luglio, ho raggiunto una piccola località della Basilicata con mamma e papà per partecipare alla mia prima gara di  acquathlon dell’anno 2021. Mi sono ritrovato con tanti atleti provenienti da altre città e subito mi sono sentito molto ansioso. Ho cercato di capire quale fosse il percorso dell’intera gara per sentirmi più sicuro. Quando sono partito ho dato tutto me stesso per cercare di arrivare sul podio e ci sono riuscito; infatti ho ottenuto un buon terzo posto portando a casa una bella coppa. Posso dire che è stata una piacevole esperienza, sicuramente mi piacerebbe ripeterla, anche se devo dire la verità è stato molto faticoso, ma è stato anche un momento di gioia perché ho avuto la possibilità di far amicizia con tanti altri ragazzi che condividono con me la passione per questo sport".