Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

TRIATHLON FULL TIRRENIA

SUPER SPRINT - SPRINT - CRONO TT
20 ottobre 2013
TIRRENIA. La più degna conclusione della Coppa Toscana 2013, la manifestazione a tappe allestita dal Comitato Regionale della Fitri (la Federazione Italiana Triathlon). Riuscitissima, domenica scorsa, a Tirrenia, la kermesse 'Phisioman', riservata a gare sprint, superspint e 'crono TT a squadre'. Preziosissimo, per l'evento, l'appoggio della Confcommercio di Pisa, partner principale della società organizzatrice, la Phisio sport Lab ASD di San Giuliano Terme. La Phisio sport intende ringraziare anche la Pubblica Assistenza del Litorale Pisano (per l'assistenza sanitaria a terra), la Protezione civile della PALP (per l'assistenza sui percorsi di gara), la Croce Rossa Italiana (per l'assistenza in mare, con acquascooter e patini di salvamento, con bagnini brevettati per il recupero in mare), il Gruppo Podistico Ospedalieri di Pisa (per l'assistenza a terra per i ristori), la Pro Loco del Litorale e tutta la popolazione residente per la gentile accoglienza riservata agli atleti provenienti da tutta la Toscana e non solo. Grazie inoltre a tutti i volontari impiegati nei vari servizi, all'Hotel Continental (che aveva messo a disposizione i propri locali per le premiazioni in caso di pioggia), all'Ufficio Locale Marittimo (cooperazione per la sicurezza in mare), al Comune di Pisa, alla Provincia di Pisa, alla Regione Toscana ed al CONI Regionale per i patrocinii morali concessi, e grazie alla Camera di Commercio di Pisa per il Patrocinio Economico. Indispensabile la collaborazione inoltre del locale Comando di Polizia municipale e del Comando di Pisa per l'analisi dei migliori percorsi di gara, per garantire il regolare svolgimento delle gare con il minor impatto sulla viabilità. La Phisio sport ringrazia ancora sentitamente la popolazione locale, che ormai da anni sostiene la stessa società organizzatrice e sostiene gli atleti, in una manifestazione sportiva che rilancia il Litorale Pisano sotto l'aspetto del turismo sportivo in periodi stagionali "border line". La gara sprint, che ha messo in palio il titolo regionale della specialità e quella superspint si sono sviluppate sulle classiche (rispettive) distanze. La zona di partenza, la zona del doppio cambio, lo striscione dell'arrivo ed il quartier generale saranno ubicati nella splendida Piazza Belvedere. Per la gara sprint, percorsi 740 metri a nuoto nello specchio di mare antistante la piazza Belvedere (due giri da 370 metri), 18 chilometri in sella alla bici sul lungomare (due giri da 9 chilometri, con altimetria "0") e 5 chilometri a corsa (due giri da 2,5 chilometri ciascuno, sempre con altimetria "0"). Le strade interessate sono state chiuse al traffico. Lo stesso percorso (ma con un solo giro per la frazione natatoria, un solo giro nel percorso ciclistico ed un solo giro podistico) è stato effettuato per il supersprint (370 metri in acqua, 9 chilometri in bici e 2,5 chilometri a corsa). Nella gara di supersprint, ha vinto, fra i maschi Stefano Davite (un S2 del Sai Frecce Bianche), che ha chiuso in 33'36"30, precedendo Luca Giannecchini (S1 de La Fenice Tr.), secondo in 33'47",40, e Leonardo Altamura (S4 de La Fenice Tr.), terzo in 35'59"00. Nella kermesse del superspint riservato alle donne, prima piazza per Marta Menditto (S1 del Sai Frecce Bianche) in 38'41"90; seconda Elena Jaccheri (M2 de La Fenice) in 41'32"30 e terza Alessia Pardi (Junior del Lucca Tr.) in 42'06" 40. Nella gara sprint maschile, affermazione di Marco Ladisa (Junior del Freestyle Tr.), che ha tagliato il traguardo in 57'31"30. Secondo lo Junior Simone Pardini (La Fenice) in 58'03"10 e terzo l'S4 Gabriele Baroni (Livorno Tr.) in 58'18"90. Fra le donne la gara sprint è stata vinta da Francesca Rossi (S3 del Forhans Team) in 1h,06'27"50; seconda piazza per Sabrina Capellupo (S4 del Cus Torino) in 1h,07'07"00; terza Amelia Capone (S2 del Cus Parma) in 1h,07'27"80. Nella staffetta triathlon sprint, prima piazza per la squadra livornese dei 4 Mori Tr., composta da Lorenzo Viani e Francesco Baldassarri, in 1h,13'29"50. Nella simpaticissima manifestazione riservata alle squadre (crono TT), successo, fra le donne, per il Lucca Tr. (Alessia Pardi, Ambra Giorgetti, Chiara Molendo e Marina Matarazzo) in 42'02"90. Fra gli uomini, vittoria per la squadra del Livorno Tr. (Fabio Bellini, Andrea Martinelli, Gabriele Baroni e Lorenzo Rossi) in 33'37"80. Nella staffetta 'mista', prima piazza, in 37'10"40, per le Frecce Bianche, composto da Paolo Lazzeri, Stefano Davite e Marta Menditto. Web: www.PhisioMan.com