Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

TRIATHLON DAYS 2016 - 1^ TAPPA FIRENZE

images/toscana/medium/triathlon_day_2.JPG

 


 triathlondays2016logoconbimbi


FIRENZE. Numero record di giovani e giovanissimi triathleti presenti alla prima tappa del 2016 del 'Triathlon Days', andato in scena nella mattinata di domenica 17 gennaio a Firenze, presso il Centro Sportivo Paganelli. Alla riuscita dell'iniziativa hanno collaborato la società Firenze Triathlon e lo stesso Centro Paganelli. Coinvolti ben 73 atleti in rappresentanza di 10 società di tutta la Toscana. L'evento rientra nell'ambito delle attività del Settore Giovanile del Comitato Regionale Toscana della Fitri. Non si tratta solo di un semplice progetto, ma di una piattaforma di riferimento per le nuove leve e di miglioramento per gli atleti più esperti. Gli appuntamenti del 'Triathlon Days' sono strutturati in un vero e proprio campionato: la partecipazione a ciascuna tappa assegna un punteggio ai singoli atleti. La somma dei punteggi dei singoli atleti consente di elaborare una classifica finale per l'assegnazione di Campione di Triathlon Days 2016 per i singoli atleti e per le società. La partecipazione a tale circuito di appuntamenti è gratuita per tutti gli atleti ed è mirata al miglioramento della struttura del Settore Giovanile i cui attori protagonisti sono supportati dal DTRAG Fasano e dallo stesso CRTO. L'evento di Firenze, per la categoria giovani, è stata impostata come raduno regionale: sono stati effettuati lavori di 'costruzione' tipici del periodo invernale. Dapprima, nella sessione dedicata al nuoto, sono stati impostati esercizi di tecnica sui quattro stili e poi è stato dato spazio ad un tipo di lavoro aerobico; l'intensa mattinata per gli atleti, è proseguita nella prova di giornata sui 50 metri stile libero, con uscita dall'acqua alla virata, giro del conetto e tuffo. Successivamente i triathleti della categoria giovani si sono trasferiti in palestra, dove, al termine di una fase di riscaldamento effettuato con elementi di coordinazione generale, si sono cimentati in un circuit training di potenziamento a corpo libero. Il test svolto è stato quello del lancio della palla, in modo da avere riscontri utili e comparabili ai risultati ottenuti nei raduni del progetto talento. Il raduno, per i giovani, si è chiuso con 20' di FL. Per la categoria giovanissimi, invece, prima parte dell'allenamento in palestra, con esercitazioni con casco e pettorale seguite da prove su circuito di abilità motorie e 'gara' annessa per la classifica di giornata. Dopo il trasferimento in piscina e la fase di riscaldamento, prova simile a quella dei più grandi. Alle 13, per tutti quanti, al termine degli allenamenti, il ristoro. Le prossime tappe del Triathlon Days 2016 sono previste il 14 febbraio a Lucca (organizzatore Meraviglie Tr.), il 6 marzo a San Piero a Sieve (organizzatore Trievolution), il 10 aprile nuovamente a Firenze (organizzatore Terranova delegato provinciale Firenze), il 22 maggio a Livorno (organizzatore Livorno Nuoto Tr.), il 26 giugno a Cortona (organizzatore Vis Cortona), l'11 settembre a Calenzano (organizzatore Esseci Tr.) e il 9 ottobre a Grosseto (organizzatore la locale società Sbr3).

 


 


 


triathlon day 1