Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

IL TRIATHLON TOSCANO SFIORA L’IMPRESA ALLA FINALE DEL TROFEO CONI.

images/toscana/medium/IMG_0633.JPG

Finale Trofeo Coni 2017 Senigallia


Quarto posto per i giovani atleti toscani impegnati a Senigallia (AN).


 


Si sono svolte dal 21 al 24 settembre u.s., a Senigallia (AN), le finali nazionali del Trofeo Coni che hanno visto impegnati tantissimi giovani atleti selezionati nelle varie discipline durante l’anno.


 


Nella giornata di Sabato (23 Settembre – nda) è sceso in campo il Triathlon con i giovani toscani Viola Taddei (SBR3), Federico Fasano (Nuoto Livorno Triathlon), Viola Paoletti (Firenze Triathlon) ed Edoardo Manfanetti (Nuoto Livorno Triathlon) con le carte in regola per fare bene.


 


La competizione prevista era quella con formula “Mixed Relay”, una staffetta 2 + 2 composta da 2 frazionisti di sesso maschile e 2 di sesso femminile a darsi il cambio dopo aver completato un “minitriathlon” sulle distanze 100 metri nuoto, 1,5 km ciclismo e 500 metri podismo.


 


Meteo ottimale, organizzazione ineccepibile, alle 10:30 lo start.


 


In prima frazione Viola Taddei è uscita davanti a tutti, dall’acqua, dopo la frazione di nuoto ed ha tenuto un buon ritmo nel corso delle successive frazioni di bici e corsa, dando il cambio a Federico Fasano con un distacco di circa 25” dalla testa della gara. Il nostro secondo frazionista si è reso protagonista di una fantastica rimonta ed al termine di una prova encomiabile è riuscito ad agguantare la testa della gara lasciando le sorti della Toscana nelle mani degli altri due frazionisti. Viola Paoletti, ha stretto i denti nel nuoto fornendo una prestazione nel complesso solida ed equilibrata nelle successive due frazioni al termine delle quali ha passato il testimone ad Edoardo Manfanetti in quarta posizione, con un leggero distacco dal terzo gradino del podio. L’atleta livornese ha provato in tutti i modi a raggiungere il Veneto ma non è riuscito nell’impresa e per la Toscana è arrivato comunque un ottimo quarto posto a soli 7 secondi dalla medaglia di bronzo.


 


Una prestazione corale di tutto rilievo quella fornita dagli atleti toscani che hanno lottato testa a testa con Lombardia e Veneto per conquistare la vittoria e che per un piccolo contrattempo in zona cambio si sono ritrovati di pochissimo ai piedi del podio alla fine della gara.


 


Soddisfazione ed entusiasmo sono trapelati dalle parole del tecnico accompagnatore Enzo Fasano che ha avuto modo di elogiare i Suoi ragazzi per la grinta, la tenacia, la determinazione e la preparazione che hanno mostrato in gara, con la certezza che i quattro atleti impegnati, avranno in futuro altre occasioni per mettersi in mostra nella triplice disciplina.


 


Un risultato questo di Senigallia (AN) che fa il paio con quello di Caorle (VE) rilanciando, in soli due giorni, il movimento giovanile del Triathlon Toscano nel salotto buono della multidisciplina nazionale a dimostrazione che la Toscana può competere ad alti livelli anche con le Regioni ben più blasonate.


 


Ufficio Stampa e Pubbliche Relazioni CRTO


Finale Trofeo Coni 2017 Senigallia 2Finale Trofeo Coni 2017 Senigallia 3Finale Trofeo Coni 2017 Senigallia 4Finale Trofeo Coni 2017 Senigallia 5Finale Trofeo Coni 2017 Senigallia 6