Logo Arena

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ciclismo Colosseo

 

E' stato presentato oggi presso la sala del Carroccio in Campidoglio, a Roma, la prima storica edizione di Challenge Roma 753, prova internazionale del circuito di Challenge Family in programma il prossimo 22/23 luglio. La scadenza delle iscrizioni è fissata per il 13 luglio.

Questi gli interventi: 

Gianluca Calfapietra, presidente Forhans Team, società organizzatrice Challenge Roma 753

"Challenge Roma 753 è un grande progetto che parte da molto lontano. Anni fa parlavamo dell'assenza di un evento internazionale di triathlon a Roma e così abbiamo dato il via a questa idea. Con Angelo Diario abbiamo lavorato molto, dobbiamo farci conoscere perché il triathlon è una disciplina nuova e in questo senso ci vuole tempo per cambiare i rapporti con le istituzioni. Un percorso che si fa insieme altrimenti non si arriva a costruire un grande evento in una città tanto importante quanto difficile come Roma. Si parte sabato 22 luglio con un triathlon Sprint, alla quale abbiamo abbinato la prova di Paratriathlon. Ci saranno Achenza e Ferrarin, due atleti medagliati alle Paralimpiadi di Rio. Il Challenge Roma 753 è una gara che affascina per lo scenario con una distanza anti convenzionale. Un evento interamente costruito dal Forhans Team in omaggio alla fondazione di Roma. La famiglia del Challenge ha deciso di accogliere questa nostra iniziativa poiché nessuna gara ha questa distanza. È unica al mondo. L’Eur ci ha supportato soprattutto in questo progetto di rinascita e riqualificazione del parco del laghetto. Quando abbiamo parlato della frazione di nuoto nelle acque del laghetto dell’Eur ci avevano preso per pazzi, ma poi questo nostro sogno è divenuto realtà. La Federazione ci crede, noi ci crediamo noi e aspettiamo tutti per assistere a un grande evento di triathlon".

Angelo Diario, presidente Commissione Sport Roma Capitale 

"Il Challenge Roma 753 ha avuto la necessità di un’organizzazione complicata come amministrazione che è orgogliosa di ospitare questo straordinario evento ma che sta ancora lavorando sodo per organizzare al meglio la chiusura delle strade. Ci apprestiamo a godere un evento che si inserisce alla perfezione nell’elenco dei grandi eventi sportivi di Roma. Per la prima volta facciamo parte de circuito Challenge e lavoriamo per raggiungere questo successo insieme. Io personalmente proverò a partecipare alla prova Sprint, mi sto allenando per fare del mio meglio. Insieme a Gianluca Calapietra stiamo lavorando anche per cambiare l’approccio e la mentalità dei cittadini che invitiamo a vedere dal vivo il grande triathlon". 

Roberto Tavani, responsabile sport Presidenza Regione Lazio

"Bello essere presentati come podisti. Magari allenandomi nella parte in bici un domani potrei partecipare. Porto il saluto del Presidente Zingaretti che è orgoglioso di patrocinare un weekend di grande sport. Un circuito internazionale di triathlon che grazie a questa tappa romana potrà aumentare il prestigio anche per la Federazione. Un quadrante di città che si sta dimostrando coinvolto in tanti e importanti eventi sportivi. La location era una di quelle  identificate per la naufragata candidatura olimpica e vedo che Roma sta recependo tante idee che erano presenti nel dossier olimpico. Noi come Regione Lazio vogliamo essere presenti in questi grandi eventi sportivi. È necessario cercare di fare gioco di squadra, di attuare una strategia di attrazione per il territorio".

Ivan Braido, responsabile Area Tecnica Federazione Italiana Triathlon

"Porto i saluti del Presidente Bianchi che è orgoglioso che si svolga a Roma una gara di un circuito così prestigioso come quello del Challenge. Nelle poche capitali dove si svolgono gare di triathlon nessuna di queste la ospita nel proprio centro storico. La Federazione ha piena fiducia nel gruppo del Forhans Team che si pone sempre in primo piano nell’organizzazione di queste manifestazioni. Eventi come questi rappresentano un volano per la promozione del triathlon tra i ragazzi. Ad oggi abbiamo ancora qualche difficoltà a portare atleti a medaglia nelle grandi competizioni internazionali e l’aumento della visibilità della nostra disciplina non può che far bene al movimento avvicinando il pubblico. La presenza di atleti come Molinari e altri campioni è motivo di grande orgoglio così come l’organizzazione della prova di Paratriathlon, sport che ha bisogno di ulteriore promozione".

Maria Pia De Santis, Fondazione vvVincent

"Ringraziamo Gianluca Calfapietra e il Challenge Roma 753 per l'opportunità di dare visibilità ai nostri progetti della Fondazione che si occupa di problemi delicati e spesso sottovalutati come le difficoltà economiche e non solo di diversi padri separati. Ad oggi i nostri progetti si sono concentrati nell'aerea di Milano e della Lombardia, il Challenge Roma 753 è sicuramente un'occasione per espandersi anche a Roma e nel Centro Italia".  

News correlata: CHALLENGE ROMA 753, tutte le informazioni e novità: arriva la prova di Paratriathlon

(fonte comunicato società organizzatrice)

logo challenge roma

 

Logo Arena