Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Triathlon Sprint San Vito Lo Capo: il resoconto del Memorial Roberto Miceli

images/2019/gare/Aquathlon_Trapani/medium/partenza_san_vito.jpeg
Triathlon Sprint

Ancora un successo con record di partecipanti la dodicesima edizione del Triathlon Sprint “Memorial Roberto Miceli” disputatosi sulla distanza di 750 m nuoto, 20 km bici e 5 km corsa, manifestazione patrocinata dall’Amministrazione Comunale rappresentata dal Sindaco Giuseppe Peraino e dagli Assessori Franco Valenza e Nino Ciulla e organizzata dal Triathlon Team Trapani unitamente all’ Aquarius Nuoto e all’Hotel Mediterraneo e i fondamentali partners A.O.T.S., Club Panathlon di Trapani con il supporto della Polizia Municipale locale.

Le condizioni climatiche favorevoli, splendido sole e mare limpido piatto, hanno permesso una due giorni dedicata alla triplice disciplina che ha registrato il massimo dei consensi anche per l’aspetto organizzativo e turistico, con una foltissima delegazione di atleti e accompagnatori provenienti da oltre stretto in rappresentanza di 45 societa’; logicamente soddisfatto Leo Vona (espertissimo coordinatore) e la Fam. Miceli, promotore del’evento, per la continua crescita qualitativa e per aver ancora una volta coniugato sport e turismo, punto di forza della nota località balneare.

Ad aprire al sabato con le gare riservate al settore giovanile valevole per la finale del Trofeo Sicilia con triatleti dai 6 ai 18 anni che a colpi di bracciate, pedalate e corsa si sono dati battaglia per conquistare punti per la classifica finale; nei minicuccioli m. primo Filippo Lentini TCPA2 su Luca Marcellino Life Triathlon e Flavio Cinque Extrema Pa in quella femminile prima Sara Astorino Life Triathlon su velia Lombardo Now Team e Francesca Arbitrio Pianeta Sport RC; nei cuccioli m. vince Gaspare Profetto TCPA2 su Luca Baiano Sport Extreme Ct e Valerio Calvaruso Now Team e nella femminile prima Clara Richichi TCPA2 su Alice Mazza Sport Extreme e Manuela Pietrarossa Triteam Tp; nella cat esordienti m vince Alessandro Rizzo Fiamme Cremisi Tp su Giorgio Orlando Extrema e Ludovico Vasta Sport Extreme ed in quella femminile al primo posto Chiara Catalano Now team Pa sul duo dell’Extrema Lara Tarantino e Elisabetta Tomasini; nei ragazzi sul gradino piu’ alto Giovanni Lombardo della Now Team (atleta che ha vinti gli Italiani) su Andrea messina della Pol Olimpia Termini Imerese e Gabriele Calvaruso della Now Team; nelle ragazze la Now Team piazza ai primi due posti Michela Hopps e Giorgia Di Piazza terza Giulia Mazza Sport Extreme; nei youth A podio targato Now Team Salvatore Geraci, Riccardo Giordano e Federico Giannola; nella youth A f. ancora dominio della Now Team con Marta Catalano, Irene DE Luca e Liliane Madia;nei youth B m. Pietro Amoroso Marinese Now Team precede Mario Lentini TCPA2; nella junior f. vince Elena Madia Now Team e nei Junior m. primo Luigi Saporito su Alessandro Cataldo Now Team.

La domenica nello sprint pronostico della vigilia rispettato con gara velocissima, grazie al nuovo percorso sfruttando tutto il meraviglioso lungomare e la nuova location, decisa nell’ultima frazione di corsa con la vittoria in campo maschile di Antonio Limoli della Magma Team Ct in 59’28” relegando al secondo posto il giovanissimo compagno di squadra Daniele Gambitta 1h00’10” e al terzo l’atleta della Can. Roggero di Lauria di Palermo Dario Monfrecola (autore di una bella rimonta) in 1h00’35”, quarto il vincitore della scorsa edizione Marco Parrinello del Siracusa Triathlon in 1h00’47”, quinto Simone Grinza del Riviera Triathlon Sanremo 1h01’02”, sesto lo Junior Luigi Saporito Now Team 1h01’08”, settimo Gianluca Buffa Pol Mimmo ferrito Pa 1h01’40”, ottavo e nono i Reggini del Pianeta Sport Diego Santoro e Federico Di Pietro 1h02’07” e 1h02’33”, decimo Daniel Enriquez Aquademia Pa 1h03’16”. Migliori dei Trapanesi Michele Trapani ventiduesimo posto in 1h06’29” e Francesco Simonte trentatreesimo 1h08’16” del Triteam Tp e Andrea Ingargiola della Pam Mazara trentunesimo 1h07’36”.

In campo femminile di dominio della Magma Team Catania con la campionessa Cristina Ventura che si aggiudica la gara in 1h06’44” su Gaia Patrinicola 1h09’51” e Giulia Cinzia Indelicato 1h10’46”, quarta Matilde Reitano 1h12’05”, quinta Daniela Pallaro del 6.15 Treviso Triathlon e sesta Marcella Molin del Treviso Triathlon in 1h17’08”, settima la Mazarese Anna Spina della PAM in 1h18’55”, ottava Roberta Biotto Noale Triathlon 1h19’21”, nona Valerie Woodland MTB Sicily 1h22’00”, decima Nadia Sardina Extrema Pa 1h23’45”.

Gran finale con il tradizionale e tanto atteso Cous-Cous party (nota pietanza locale).

 

(fonte: comunicato stampa comitato organizzatore)