Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Pochi giorni ancora per il Campionato Italiano di Aquathlon

Scadrà lunedì 7 alle 24:00 il termine per iscriversi al primo titolo in assegnazione del 2020. Saranno quelle dell’Aquathlon Classico, Assoluto ed Age Group, dagli YouthB agli M8 e oltre, le prime maglie tricolori sui podi del 2020.

Recco, con la sua tradizionale accoglienza, sotto la regia di Qualitry, attende 250 scalpitanti atleti che nuoteranno nel Golfo Paradiso e correranno sul lungomare Bettolo. 

Tale è infatti il numero massimo consentito dagli spazi disponibili, in osservanza delle norme del distanziamento sociale e garantire la piena sicurezza dell’evento. Ancora pochi nomi inseribili e fra le donne favorite per la vittoria spiccano quelli di Bianca Seregni e Ilaria Zane (DDS), Beatrice Mallozzi (FF.AA.), Costanza Arpinelli e Myral Greco (Minerva Roma). La classifica maschile vedrà sicuramente fra i top-ten Alessio Crociani (TTR), Giulio Pugliese (Torrino Roma) e Valerio Patané (Pro Patria Milano), Davide Ingrillì e Niccolò Strada (Raschiani).

Si raccomanda la massima collaborazione da parte degli atleti per rispettare le regole previste dal Protocollo Gare Emergenza Covid-19 della FITRI.

La partenza avrà luogo alle ore 18:00 con il sistema “Rolling Start”, ossia piccoli gruppi di atleti (da 3 a 5) che prenderanno il via ogni 10”.

Patrocinato dalla Regione Liguria e dalla Città di Recco, la gara tricolore avrà come supporto il gruppo Volontari Antincendio Boschivo di Recco e comuni limitrofi, oltre alla collaborazione della Proloco Recco.

 

Proseguono intanto anche le adesioni a una delle poche gare su distanza Olimpica in programma in questa coda di stagione: il Triathlon di Baldassarre, che offre la possibilità di partecipare anche nella versione Sprint.

Domenica 27 settembre, sulle rive del limpido lago Sirio, a Chiaverano (TO), Qualitry organizza per la sesta edizione uno dei triathlon più impegnativi e più affascinanti del calendario nazionale. Con i suoi 1300 metri di dislivello, la frazione ciclistica rappresenta un banco di prova per veri triatleti, soprattutto per quelli che credono servano le distanze lunghe per mettersi in gioco. Allo Chalet Moia, tradizionale ritrovo dove è stato allestito un “Triathlon Point” per gli allenamenti in sicurezza, sono attesi al massimo 200 concorrenti, dei quali solo 80 per la distanza Sprint. Il via alle 10:45, partenza “Rolling Start” e regole no-draft per la frazione bike.

Patrocina la Regione Piemonte, la Città Metropolitana di Torino e il comune di Chiaverano.

 

Tutte le info per programmi, percorsi ed iscrizioni su www.qualitry.it.

 

(fonte: comunicato stampa società organizzatrice)