Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

I resoconti dei raduni del settore giovani

images/2015/raduni_nazionali/progetto_talento_dic_2014/progetto_talento_3.jpg

Raduno nazionale Junior a Roma

 

Dal 2 al 5 Gennaio 2015 - Raduno Squadra Nazionale Junior 

Dal 2 al 5 gennaio nel Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti a Roma è stato realizzato come tradizione il raduno della Squadra Nazionale Junior.  Sfruttando l’ultimo periodo utile delle vacanze natalizie gli atleti convocati dal DT Giovani si sono potuti allenare in modo intensivo e sono state verificate le condizioni tecniche e fisiche nel pieno del periodo di preparazione invernale. Il raduno è servito anche per illustrare la programmazione 2015 della nazionale giovanile e i criteri di coinvolgimento. Con la ripresa dell’attività scolastica gli atleti verranno seguiti a distanza attraverso il rapporto continuo tra i tecnici degli atleti e lo staff della nazionale giovani. Nel corso del prossimo periodo si svolgeranno anche incontri programmati con gli atleti di interesse nelle sedi abituali di allenamento, in attesa del prossimo raduno che si svolgerà a Baratti in corrispondenza delle vacanze pasquali.

 

Dal 27 al 30 Dicembre 2014 - 3° raduno Progetto Talento

E’ stato disputato dal 27 al 30 Dicembre, nel Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti a Roma, il terzo raduno nazionale del Progetto Talento.  Il raduno segue quelli territoriali ad accesso libero (RTO) e quelli su convocazione a carattere interregionale (RTC), che completano gli step di coinvolgimento dei potenziali talenti dal livello territoriale a quello nazionale. Sono stati coinvolti 16 atleti e i rispettivi tecnici. Il raduno di Dicembre è stato collocato nella parte iniziale del periodo fondamentale che nei giovani, oltre ad essere particolarmente lungo, è ricco di mezzi e metodi caratteristici dell’allenamento giovanile. Nel corso del raduno è stato quindi verificato l’apprendimento e la capacità di saper svolgere, da parte degli atleti coinvolti, le esercitazioni adeguate e indicate nei periodi precedenti ai tecnici degli stessi atleti. Ulteriori obiettivi del raduno erano quelli di verificare la preparazione attraverso la proposta di allenamenti caratteristici del periodo e serie standard nel nuoto e nella corsa, svolgere un buon volume di lavoro, in particolare nella corsa e nel nuoto, verificare le capacità e le competenze tecniche del ciclismo, discutere e valutare con i tecnici il lavoro svolto nelle sedi abituali di allenamento. Nel corso del raduno sono state verificate come di consueto le funzionalità fisiche strutturali e posturali, in modo da fornire indicazioni ai tecnici per la risoluzione precoce di eventuali problematiche e sono stati affrontati dal medico di riferimento, il dott. Alessandro Bomprezzi, gli aspetti relativi alle tematiche della normativa antidoping, dell’alimentazione e dell’integrazione.  Come di norma nei raduni del Progetto Talento, i giorni di raduno sono stati per i tecnici coinvolti un importante momento formativo. I tecnici hanno infatti svolto un ruolo attivo nel raduno in un ambiente di confronto continuo sulle tematiche dell’allenamento giovanile.

 

Foto delle giornate dei raduni 

 foto raduni 2

foto raduni

 

progetto talento 4

progetto talento 1

progetto talento 2

/>