Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Scheda di qualità per l’attività giovanile 2016: termine di presentazione posticipato al 15 luglio

images/2015/loghi_FITRI_/medium/Logo_FITRI_Young.jpg

 

Allo scopo di consentire a tutte le Società di partecipare alla assegnazione dei contributi il termine di presentazione della Scheda di qualità, disponibile nella modulistica Download/giovani, è posticipato al 15 luglio. Si pubblica l'esratto della documentazione:

"Come descritto nel PAG 2016 si vuole stimolare un processo di supporto basato sulle qualità della attività di allenamento e di gara proposta ai Giovani e sui progetti di crescita in funzione di una migliore organizzazione della attività tecnica. Allo scopo si è partiti nel 2015 nel creare un sistema di accrediti che consentirà alle Società meritevoli di sviluppare degli standard di qualità per ottenere i contributi federali, assegnati su diverse fasce di merito per le Società che operano con Giovani e Giovanissimi. L’obiettivo del progetto è creare un sistema che stimoli lo sviluppo della qualità nell’Attività Giovanile svolta dalle Società. Quindi oltre a premiare le Società in base alla buona organizzazione per l’Attività Giovanile si vuole fornire uno stimolo alle Società per qualificare la propria organizzazione allo scopo di ottenere i requisiti di qualità necessari, che saranno basati principalmente su:
1. qualità dell’attività tecnica proposta ai giovani;
2. etica e sicurezza per i giovani;
3. organizzazione e gestione dell’attività.

Come per il 2015 le Società sono tenute a compilare la Scheda allegata al fine di ricevere i contributi. Nel 2016 verranno assegnate delle note negative alle Società la cui attività è in evidente e programmato contrasto con un progetto di sviluppo per il Settore Giovanile, mentre verranno assegnate una nota positiva e un ulteriore premio, che sarà nel 2016 essenzialmente simbolico, per le Società che risultino evidentemente virtuose in relazione allo sviluppo del movimento per i Giovani. Il processo si evolverà ulteriormente nel 2017 fino a creare delle fasce di merito per l’ottenimento dei contributi federali. Da notare che non si vuole premiare la quantità dell’attività svolta, a favore unicamente delle Società più grandi, ma si vuole riconoscere il tentativo di proporre attività di qualità con le risorse attualmente disponibili, a favore di quelle Società che hanno l’obiettivo di investire sui Giovani e sullo sviluppo di standard di qualità maggiori di quelli attuali. Una volta che questo sistema di assegnazione dei contributi sarà reso efficace possono essere destinati nei futuri anni fondi decisamente maggiori e direttamente a favore delle Società che realmente si adoperano per lo sviluppo dell’Attività Giovanile nel proprio territorio, evitando la realizzazione di progetti generici su larga scala che per loro natura disperdono più risorse e sono meno produttivi."