Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Il resoconto del raduno giovanile ad Acqui Terme 22 e 23 febbraio


Si è svolto ad Acqui Terme il raduno territoriale del Nord Ovest. Il raduno costituiva il secondo step di coinvolgimento del Progetto Talento, segue quello già organizzato nel Centro nello scorso weekend e precede il raduno RTC del Nord Est in programma per il 22-23 Marzo. Sono stati 19 gli atleti convocati e selezionati tra le società della Liguria, del Piemonte , della Lombardia e della Valle d’Aosta, con l’inserimento per questioni territoriali di Piacenza. Il gruppo era composto in modo eterogeneo, comprendendo nuovi atleti della categoria Ragazzi, atleti osservati al raduno territoriale open svolto a dicembre a Torino e per i quali questo raduno RTC rappresentava il secondo step di coinvolgimento e altri atleti, già inseriti nel progetto talento, che si è ritenuto necessario rivedere.
Lo staff federale che ha seguito i ragazzi in raduno era composto dal Coordinatore Tecnico del Nord Ovest Roberto Barsi e Claudio Baratto, supportati dai tecnici societari, in particolare Federico Angelini e Omar Aschero.
Il programma è iniziato il sabato mattina con l’attività di atletica su pista. La seduta ha previsto prove cronometrate, dopo un’introduzione di preatletismo generale ed esercitazioni di tecnica di corsa. Le prove sono state effettuate sulla distanza di 1.000m , di 2.000 m per le categorie Youth A e di 3.000 m per Youth B e Juniores.
Nel pomeriggio l’attività è ripresa in piscina con una seduta di allenamento, preceduta da lavori di allungamento muscolare e mobilità articolare, proseguita con una serie di esercitazioni tecniche ed una attivazione in funzione della prova tempi sui 200 s.l. La seduta è stata completata con un lavoro aerobico di moderata intensità.
La domenica si è aperta alle 8.30 in vasca, sempre con lavori introduttivi ed una parte in acqua di attivazione preliminare al test sui 400 s.l.
Alle ore 11.00 l’ultima seduta prevista, di ciclismo, si è svolta inizialmente su un circuito, nel quale sono state proposte esercitazioni di tecnica e destrezza di guida, sotto il coordinamento di Ezio Rossero, che ha messo a disposizione del raduno il proprio centro sportivo. La seconda parte della seduta è stata effettuata su un percorso stradale vallonato, in cui sono state proposte andature di gruppo.
Nel corso del raduno sono state effettuate le interviste conoscitive degli atleti e delle attività da loro svolte nelle rispettive società di appartenenza.
Alle ore 14.30 si è concluso il raduno, dopo un riunione collettiva conclusiva sul collegiale appena svolto. (Roberto Barsi -Coordinatore Tecnico del Nord Ovest per l’Attività Giovanile)