Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Svolto a Roma il raduno giovanile di valutazione per gli YOG


 

Come annunciato nei programmi 2014 delle Squadre Nazionali Giovanili si è svolto a Roma il 29 e 30 Marzo un raduno riservato agli atleti nati negli anni 1997 e 1998 . Il raduno era considerato di valutazione in funzione dei processi di selezione per i Giochi Olimpici Giovanili.  L¹obiettivo principale del presente raduno è stato quello di verificare lo stato di preparazione e il grado di allenamento degli atleti nelle discipline di nuoto e corsa. Gli atleti sono stati coinvolti in prove tempi e serie standard di nuoto e corsa, proposte in modo ravvicinato con accumulo del carico.  Interessante notare che nello stesso periodo sia in Francia che in Germania si sono svolti raduni con prove tempi analoghe, disputate sugli 800m di nuoto e 5000m di corsa.
Al raduno sono stati convocati 21 atleti e tutti hanno seguito un percorso di coinvolgimento partito lo scorso anno dai raduni territoriali del Progetto Talento fino ai raduni nazionali di Novembre e Dicembre 2013.
Gli atleti si sono presentati tutti in buona condizione di salute e nel corso del raduno tutti gli atleti sono stati visitati dallo staff medico di riferimento.
Il percorso relativo ai giochi Olimpici Giovanili prevede ora un raduno a Baratti dal 17 al 21 Aprile e la prova di qualificazione in Olanda il 17 Maggio. Gli atleti che parteciperanno alla prova di qualificazione per gli YOG verranno selezionati dal DTG con il supporto dei tecnici delle Squadre Nazionali Giovanili e del Progetto Talento.

La selezione sarà fatta in base a:
- quanto osservato finora nei raduni su convocazione, da quelli territoriali a quelli nazionali, ed in particolare nel presente raduno;
- quanto riscontrato nella attività di allenamento e di gara, per mezzo del rapporto continuativo con i tecnici e mediante l¹invio delle tabelle di allenamento e dei moduli delle prove PSN.

E' comunque necessaria la partecipazione ad almeno un triathlon sulla distanza sprint entro il 4 Maggio. In ambito nazionale la gara indicata allo scopo è quella di Andora del 4 Maggio, che va comunque intesa come gara di osservazione e non come prova di selezione.