Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Ecco le novità del settore giovanile


Pubblichiamo schematicamente tutte le novità deliberate dal consiglio federale svoltosi lo scorso 27 febbraio, circa l'attività agonistica del settore giovanile, per la stagione agonistica 2010 e riassunte di seguito dal consigliere federale e presidente della Commissione Giovani, Giampaolo Gualla.

Ø I titoli a squadre saranno il triathlon e duathlon per Youth (titolo unico) e junior, con la possibilità di uno Youth nella squadra junior.

Ø Ogni Società potrà schierare un numero illimitato di formazioni, ma solo la prima squadra classificata verrà inserita nella classifica finale.

Ø Il Campionato Italiano di Società Giovani verrà assegnato alla Società che avrà ottenuto il miglior punteggio sommando le classifiche individuali di Società del Campionato Italiano Individuale di triathlon, duathlon e aquathlon.

Ø E' fatto obbligo in tutte le manifestazioni valide come Campionato Italiano individuale e a staffetta, prova di Coppa Italia Giovani, Trofeo Italia Giovanissimi di utilizzare la divisa sociale.

Ø Per migliorare le capacità dei giovani si è stabilito l'uso del rapporto bloccato (unico per la categoria Youth 53x16 oppure sviluppo metrico 7,05m.) non solo nelle gare giovanili ma in tutte le competizioni open a cui anche gli Youth B possono partecipare.

Ø Nella categoria giovanissimi è consentito l'uso di qualsiasi bicicletta, tranne quella da corsa, con cerchio massimo da 26 e dimensione ruota minimo da 1,5 pollici.

Ø Per gli atleti delle categorie Giovanissimi e Giovani non è consentito correre con il casco, a torso nudo, senza scarpe.