Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

"TUTTO TESSERAMENTO GIORNALIERO"

Tutto quello che c'è da sapere sul tesseramento giornaliero
Il Consiglio Federale nella riunione del 5 luglio ha ritenuto opportuno apportare alcune integrazioni e modifiche all’impianto regolamentare del tesseramento giornaliero.

Consultati al riguardo tutti gli interlocutori coinvolti nell’operazione (settore medico, giudici di gara, organi di giustizia)  si è potuti così giungere alla stesura definitiva del regolamento sul tesseramento giornaliero, che entrerà in vigore alla mezzanotte del 18 luglio 2013.

Mi preme qui richiamare l’attenzione sugli aspetti più innovativi rispetto alla normativa precedente, rimandando comunque alla necessaria lettura del testo integrale.

E’ stato approntato un ventaglio di quote associative più articolato, che contemperi le potenzialità promozionali del  tesseramento giornaliero con la volontà federale di mantenere la centralità strategica del tesseramento annuale tramite società sportiva.

Ecco le quote:
- 5.00 € per la fascia d’età fino a youth B compresi;
- 8,00 € fino alle gare Super Sprint, per ciascun frazionista  delle staffette le cui singole frazioni di gara rientrino nelle distanze supersprint e comunque per tutte le gare atipiche per le quali è previsto il certificato medico di idoneità non agonistica;
- 10,00 € per le gare Sprint, per ciascun frazionista delle staffette le cui singole frazioni di gara rientrino nelle distanze sprint, per l’Aquathlon  e per le gare atipiche superiori al Super Sprint per le quali è previsto il certificato medico agonistico;
- 15,00 € per tutte le gare superiori allo Sprint e per  ciascun frazionista delle staffette le cui singole frazioni di gara siano superiori alle distanze sprint
 
E’ stato ulteriormente definito l’aspetto delle certificazioni mediche previste per partecipare alle gare con tesseramento giornaliero, sia per gli atleti italiani che per gli stranieri.

Ecco il quadro completo delle certificazioni mediche:
- Per le distanze fino a supersprint e per le staffette la cui quota è di 8,00 € è sufficiente il certificato di idoneità non agonistica;
- Per tutte le distanze superiori al supersprint, incluse le staffette la cui quota è di 10,00 € o 15,00 €,  è necessario il certificato di idoneità alla pratica agonistica del triathlon;
- Per gli atleti stranieri non tesserati con la propria federazione nazionale che partecipino a gare per cui è prevista l’idoneità non agonistica, sarà sufficiente esibire un certificato medico rilasciato nel paese di provenienza;
- Per gli atleti stranieri non tesserati con la propria federazione nazionale che partecipino a gare per cui è prevista l’idoneità agonistica, il certificato dovrà essere identico a quello richiesto ad un atleta italiano e quindi rilasciato da un medico italiano

E’ stato analiticamente definito un quadro sanzionatorio rispetto alle infrazioni al regolamento che possano verificarsi da parte dei vari attori coinvolti nel processo: atleti, organizzatori, giudici di gara.

Ecco le sanzioni previste:
-  per il tesserato la nullità del tesseramento, l’esclusione dalla classifica di gara e  l’ impossibilità di procedere a nuovo tesseramento ( giornaliero o annuale)  per l’intera stagione agonistica. Rimane impregiudicata la facoltà, ove ne ricorrano le condizioni, di trasmissione degli atti alla procura federale Fitri per l'apertura di un procedimento disciplinare nei confronti dell’autore dell’infrazione;
- per il responsabile della procedura di  tesseramento ( cioè  l’organizzatore della gara)  il deferimento alla Procura Federale;
- per il giudice arbitro un provvedimento disciplinare da concordare con la CNG.
Il tesseramento giornaliero è uno strumento dalle grandi potenzialità e sta riscuotendo un notevole successo in tutta la penisola. E’ un successo che la federazione deve saper gestire con lungimiranza e proprio per questo è necessario che tutte le componenti interessate lo utilizzino con professionalità e senso di responsabilità.

Modulo Tesseramento Giornaliero

Il segretario generale