Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Al via la stagione del Multisport, l’attività del settore 2015 presentata dal responsabile Leonardo Beggio

images/area_tecnica_/Partenza_Duathlon_Romano_di_Lombardia_2014.jpg

Itu Cross2014 1

 

Al via la stagione del Multisport, l’attività del settore 2015 presentata dal responsabile Leonardo Beggio

Duathlon, Lungo, Cross e Winter Triathlon sono attività che nella passata stagione hanno offerto spunti e riscontri di particolare spessore nel settore del multisport che, tradotti in taglio agonistico, hanno portato alla FITRI tante medaglie: ben 8 volte sul podio di europei e mondiali nel duathlon (2 ori, 2 argenti e 4 bronzi), due titoli europei nel ETU Challenge Middle Distance, 1 bronzo europeo nel Cross e 4 podi mondiali nel winter (2 argenti e 2 bronzi).

Si riparte quest'anno, con alcuni punti fermi che non si discostano dall'impostazione data dal settore multisport nel 2014; unica differenza, non voluta da Fitri, ma dettata dalle modifiche di scenari organizzativi ITU, il winter triathlon, che vede la sua attività ed i calendari nazionale ed internazionale ridotti, oltre ad un progetto di modifiche tecniche sostanziali indirizzati a rivoluzionare completamente la specialità.

- Si è disputato a Reinosa in Spagna un Campionato Europeo di Winter Triathlon fortemente condizionato dal maltempo dove i nostri azzurri non sono riusciti come gli altri anni a raccogliere le soddisfazioni sperate. Chiediamo al coordinatore del Multisport Leonardo Beggio delle considerazioni in merito.

“La gara a Reinosa, che già si preannunciava atipica, è stata trasformata in un duathlon sprint a causa del maltempo. Gli azzurri, forti sciatori e bikers specialisti del fuori strada, non sono riusciti a tenere il passo dei podisti spagnoli e degli specialisti russi chiudendo la gara lontani dal podio”.

- Quali sono gli appuntamenti agonistici della stagione 2015 del settore Multisport?


ITU Cross2014 2“Anche la prossima stagione si preannuncia ricca di appuntamenti nei vari settori del triathlon medio e lungo, del duathlon, del cross triathlon e con la prima edizione dei Beach Games che si svolgeranno a Pescara nel mese di agosto, dove è prevista anche la gara di Aquathlon. L’Italia ospiterà anche i Campionati Europei di Media Distanza a Rimini e i Campionati Mondiali di Triathlon Cross a Orosei”.

- La scorsa stagione è stata ricca di soddisfazioni: medaglie pesanti sono arrivate da tutte le discipline migliorando sensibilmente i “bottini” delle stagioni precedenti. Quali sono stati i fattori che hanno portato a questa crescita nei risultati ?


“Le medaglie e i buoni riscontri agonistici nelle più importanti competizioni internazionali sono frutto di un notevole incremento di tutta l’attività nazionale nelle varie discipline che compongono il settore multisport: negli ultimi anni c’è stato un considerevole aumento delle competizioni sul territorio nazionale e un incremento del numero degli atleti che vi hanno partecipato. I circuiti nazionali hanno avuto notevole sviluppo : il Circuito Duathlon è passato dalle 3 gare del 2013 alle 5 gare del 2014, sono stati istituiti il Circuito “No Draft” e il Circuito “Cross”, tutti i Campionati Italiani di settore hanno avuto numerosi partecipanti, anche con elevati standard di qualità.
Il livello medio dei nostri migliori specialisti è cresciuto sensibilmente con una generazione di triatleti che ha deciso di dedicarsi al multisport, in particolar modo alle medie e lunghe distanze, come scelta prioritaria, ottenendo risultati di prestigio in ambito internazionale.
Infine non bisogna dimenticare che un contributo importante al settore è arrivato dall’organizzazione sul territorio nazionale di eventi importanti come il Challenge di Rimini”.

 

- Quali sono gli obiettivi e i percorsi per la prossima stagione?

“Per la stagione 2015 l’obiettivo sarà quello di affrontare gli impegni istituzionali, Europei e Mondiali, con atleti preparati e in grado di gareggiare per la vittoria o per i piazzamenti sul podio. La presenza e la partecipazione a eventi internazionali nelle varie discipline sarà riservata ad atleti competitivi e a quei giovani che potranno diventarlo nell’arco di qualche stagione. Rimini con il suo Europeo Challenge di Middle Distance e gli Europei di Duathlon sono gli obiettivi più importanti, mentre i Campionati Mondiali di Cross Triathlon di Orosei rappresentano un’occasione importante per promuovere questa disciplina e avvicinare potenziali specialisti. Giulio Molinari, campione europeo 2014 di media distanza, e il team che, insieme a lui, ha vinto l’oro a Paguera, rappresenta il punto di partenza per un ulteriore sviluppo del settore. A fine febbraio è previsto un primo raduno per questi ragazzi che, insieme agli specialisti del duathlon, si incontreranno presso il Centro Tecnico Federale di Poggio all’Agnello a Baratti, per pianificare e preparare al meglio l’ormai imminente inizio di stagione agonistica.
La speranza è anche quella di rinforzare la squadra con il supporto di atleti specialisti delle medie e lunghe distanze che da tempo hanno intrapreso percorsi di crescita individuale e che vorremmo vedere gareggiare con la maglia azzurra.
Parallelamente abbiamo dato vita ad un progetto a medio/lungo termine di avviamento e specializzazione di alcuni giovani triatleti che, per caratteristiche tecniche e predisposizione psicologica, possono rivolgere la loro preparazione al settore multisport. Anche per questo gruppo di atleti è previsto, nel prossimo mese di marzo, un raduno finalizzato alla preparazione della stagione di gare 2015”.

 

challenge Rimini 2014

Charlie Crowhurst/Getty Images

 

/>