Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Mondiale Ironman Hawaii: Patrick Lange titolo iridato con record! Daniela Ryf si ripete è iride per la terza volta. Alessandro Degasperi in rimonta chiude 20°, Giulio Molinari 29°.

images/2017/gare_internazionali/ironmankona2017/kona_foto_3.jpg

kona foto1

 

Un’edizione mondiale dell’Ironman delle Hawaii con  record: neo campione iridato è il tedesco Patrick Lange, che oltre ad aggiudicarsi il titolo 2017 ha fatto registrare il record al traguardo con un tempo complessivo di 8.01.40.

Una vittoria giunta con una frazione conclusiva sulla maratona finale che gli ha consentito di rimontare dalla decima posizione parziale fino al gradino più alto del podio; secondo Lionel Sanders e terzo David McNamee.

Per i 3 PRO azzurri qualificati a Kona, 20° posto per Alessandro Degasperi che realizza una notevole frazione a piedi che lo riporta in top 20, con un tempo di 8.35.25; Giulio Molinari conclude 29° in 8.46.28 da segnalare il ritiro per Daniel Fontana dopo la frazione ciclistica.

In campo femminile superwoman la svizzera Daniela Ryf  conquista l’iride per la terza volta consecutiva, in 8.50.47 e vince davanti a Lucy Charles 2^ e a Sarah Crowley 3^.

Altro record: il campione mondiale e paralimpico Jetze Plat conquista l’Ironman di Kona con un incredibile tempo di 8.41.47.

- Seguono approfondimenti -

https://www.facebook.com/Federtriathlon/?ref=hl

kona foto2