Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Coronavirus, sospensione delle attività sportive: la situazione in aggiornamento

images/2020/FOTO/Palazzi/medium/palazzo_H_2.png
Coronavirus

Su indicazione del Consiglio dei Ministri, il CONI invita le FSN, DSA e EPS a sospendere per la giornata di domenica 23 febbraio tutte le attività sportive in programma nelle regioni di Lombardia e Veneto.

 

AGGIORNAMENTI.

PIEMONTE: Ad integrazione di quanto già comunicato, su indicazione del Consiglio dei Ministri, il CONI invita le FSN, DSA e EPS a sospendere per la giornata di domenica 23 febbraio tutte le attività sportive in programma nella Città di Torino. Successivamente, allo scopo di contrastare il diffondersi del COVID-19, il Presidente della Regione Piemonte ha disposto misure straordinarie per contenere l’evolversi della situazione epidemiologica ordinando la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi in luogo pubblico o privato, sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico, anche di natura culturale, ludico, sportiva, religiosa; discoteche e locali notturni fino a sabato 29 febbraio.

EMILIA ROMAGNA: Da domani, e fino al 1 marzo, in Emilia-Romagna sospensione dell'attività di tutte le scuole di ogni ordine e grado, asili nido, Università, musei, manifestazioni ed eventi, procedure concorsuali. Ordinanza del presidente Bonaccini e del ministro Speranza.

LIGURIA. Il presidente della giunta regionale della Liguria ha disposto la sospensione della partecipazione alle attività ludiche e sportive a partire dalle ore 00.00 di lunedì 24 febbraio 2020 e fino alle ore 24.00 del 1 marzo 2020 su tutto il territorio regionale fino a tutto il 1 marzo 2020.

FRIULI VENEZIA GIULIA. Il Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ha adottato straordinarie misure per il contenimento adeguato per contrastare l’evolversi della situazione epidemiologica disponendo la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi in luogo pubblico o privato sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico, anche di natura culturale, ludico, sportiva, religiosa; discoteche e locali notturni fino a domenica 1 marzo.

VENETO. Allo scopo di contrastare il diffondersi del COVID-19 nella Regione Veneto, il Presidente della Regione del Veneto ha disposto straordinarie misure per il contenimento adeguato per contrastare l’evolversi della situazione epidemiologica ordinando la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi in luogo pubblico o privato, sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico, anche di natura culturale, ludico, sportiva, religiosa; discoteche e locali notturni fino a tutto il 1 marzo 2020.

LOMBARDIA. Regione Lombardia, in relazione all'evolversi della diffusione del Coronavirus, sta predisponendo una Ordinanza, firmata dal presidente Attilio Fontana di concerto con il ministro della salute Roberto Speranza, valida per tutto il territorio lombardo. Il documento, non appena emanato, sarà trasmesso a tutti i Prefetti delle Province lombarde per la tempestiva comunicazione ai sindaci. L'ordinanza sarà efficace fino a un nuovo provvedimento. Tra i provvedimenti previsti sono contemplati: la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico fino al 1 marzo compreso.

 

La notizia sul sito del CONI

La news dal sito del CIP