Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Tutto pronto per i Campionati Italiani Duathlon Sprint e Paraduathlon: info e start list

images/2020/Tricolori_2020/Duathlon_Sprint_Caorle/medium/caorle_2019_uomini.jpg
Tricolori Duathlon

Mancano poche ore al via del fine settimana dedicato ai Tricolori di Caorle (Ve). Domenica 17 ottobre, il litorale della località turistica veneziana, ospiterà i Campionati Italiani di Duathlon Sprint e di Paraduathlon, due appuntamenti che assegnano le maglie tricolori organizzati dalla società Silca Ultralite.

Ai nastri di partenza per la gara che assegna i titoli italiani di duathlon sprint assoluto, under 23 e junior, sono previsti 430 atleti, 312 uomini e 118 donne, mentre per quanto riguarda i Tricolori di Paraduathlon si presenteranno al via 30 atleti.

START LIST CAMPIONATI ITALIANI DUATHLON SPRINT
Ordine di Pettorale
Ordine alfabetico

START LIST CAMPIONATI ITALIANI PARADUATHLON

NOTA BENE - Si evidenzia che al momento del ritiro della busta tecnica gli atleti dovranno essere in regola con la certificazione medica agonistica e con l'autocertificazione, diversamente non potranno prendere parte al Campionato. Ricordiamo che il Delegato Tecnico ed il Giudice Arbitro sono autorizzati ad escludere dalla competizione gli atleti che non avranno regolarizzato la posizione al giorno antecedente il campionato, ovvero le cui società non abbiano compilato correttamente il campo scadenza certificato medico sul tesseramento.

 

 

Tricolori di duathlon: Dario Chitti e Costanza Arpinelli per il bis, dopo la vittoria 2019

 
È partita la volata finale per il campionato italiano di duathlon sprint, per le categorie assoluta, under 23 e junior e del paraduathlon. Domenica 18 ottobre 2020 Caorle (VE) è pronta ad accogliere quasi 450 atleti per uno degli ultimi appuntamenti della lunga stagione della multidisciplina fortemente condizionata dal Covid-19. In agosto, l’8 e il 9, la località balneare veneziana aveva ospitato uno dei rari appuntamenti dedicati al triathlon e al minitriathlon. Dopodomani sarà il Lido di Altanea il “quartier tappa” della rassegna organizzata da Silca Ultralite Vittorio Veneto, con il supporto dell’amministrazione comunale e di Fondazione Caorle Città dello Sport, oltre ai volontari (saranno oltre 100), agli enti e ai fondamentali partner.
Al via, per tentare il bis dopo il successo dell’aprile 2019, sempre ad Altanea, ci saranno Dario Chitti (Cus Parma) e Costanza Arpinelli (Minerva Roma), quest’ultima lo scorso anno capace di conquistare sia il titolo assoluto che quello Junior. Quest’anno lotterà per la leadership assoluta e under 23. Nel 2019 era stato secondo assoluto e campione under 23, Diego Luca Boraschi (Torrino Triathlon – Roma). Al via con il numero 1 ci sarà Andrea Giacomo Secchiero, sesto lo scorso anno sul traguardo di viale dei Gabbiani. Nella top ten 2019 l’ex ciclista professionista, Massimo Cigana (Eroi del Piave). Punta ad essere protagonista con i colori di casa, della società organizzatrice Silca Ultralite Vittorio Veneto, Federico Spinazzè, già titolato in varie rassegne tricolore giovanili. Primissime posizioni in base al ranking per Nicolò Strada (Raschiani Triathlon), Riccardo Ridolfi (TD Rimini), per i compagni di squadra nel K3 Cremona, Michele Bortolamedi e Luca Bruni. Tra gli Junior, si rinnova la sfida del tricolore 2019, quando il romano Filippo Cattabriga (Minerva Roma) è riuscito a regolare Davide Ingrillì (Raschiani Triathlon) e il compagno di squadra Alessandro De Angelis. Ma quest’anno osservato speciale sarà Alessio Crociani (TTR), pluricampione italiano, lo scorso mese anche campione italiano assoluto di aquathlon. Al femminile, puntano nuovamente al podio l’argento under 23 dello scorso anno, Federica Parodi (TD Rimini), capace anche di mettersi al collo il bronzo assoluto, e la terza under 23 della passata rassegna, Alessandra Tamburri (Minerva Roma). Dopo il terzo posto tra le Junior nel 2019, ritenta l’assalto al tricolore under 20 Chiara Lobba (Cy Laser Tri Schio). In chiave assoluta, da tenere d’occhio anche le “ragazzine terribili” (categoria Youth B) del Minerva Roma Myral Greco e Valentina Rosamilia, senza dimenticare Ilaria Zane (DDS) e Monica Cibin (Valdigne Triathlon), rispettivamente teste di serie numero 2 e 3, in base al ranking.
Gli atleti si confronteranno sulle distanze sprint: 5 chilometri su due giri per la prima frazione di corsa a piedi, 20 chilometri su 3 giri per la frazione di ciclismo e 2,5 chilometri su un giro per la terza e ultima frazione di corsa a piedi. La frazione di corsa si svolgerà all’interno del parco di Altanea, mentre la frazione di ciclismo porterà gli atleti fino a Porto Santa Margherita. I tricolori di Caorle saranno validi anche come campionato italiano a squadre che verrà attribuito mediante la somma di tempi (2 tempi donne e 2 tempi uomini), vista l'impossibilità di svolgere la prova nel formato Mixed Relay.
Ad aprire la manifestazione, sarà il campionato italiano di paraduathlon che assegnerà ben 11 allori (in base alle categorie di disabilità). Tra gli azzurri più attesi a Caorle, ci saranno Veronica Yoko Plebani, già bronzo europeo e quarta ai mondiali, Michele Ferrarin e Giovanni Achenza, che alla paralimpiadi di Rio 2016 hanno vinto rispettivamente l’argento e il bronzo nella gara sprint a cronometro, Rita Cuccuru, nel 2014 già di bronzo ai mondiali di paratriathlon e Federico Sicura, ipovedente in gara con la guida Daniel Hofer.
“Torniamo in gara a Caorle che ormai è sinonimo di multidisciplina – commenta Aldo Zanetti, presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto – siamo molto contenti di essere riusciti a “salvare” la rassegna tricolore che inizialmente era programmata per aprile. Anzi, la manifestazione si arricchisce con la presenza anche del tricolore di paraduathlon. Questa è stata ovviamente una stagione difficile a causa del Covid-19 e organizzare eventi non è per niente facile. Ma sono certo che a Caorle vedremo uno spettacolo agonistico di valore. Di fatto ci saranno tutti i migliori protagonisti del triathlon nazionale, con tanti giovani che daranno battaglia e si confronteranno con gli atleti più esperti. Domenica sentiremo risuonare tante volte l’inno di Mameli, anche un simbolo e una spinta a tener duro, guardare al futuro con fiducia e andare avanti in vista della stagione 2021”.

 

(fonte: comunicato stampa società organizzatrice)
 

 

PROGRAMMA

Sabato 17 ottobre

Ore 19.00 –19.30 briefing on line Campionato Italiano Duathlon Sprint Individuale e Campionato Italiano Paraduathlon 2020.

 

Domenica 18 ottobre

Ore 07.30 - 08.30 consegna buste tecniche presso la segreteria di gara
Ore 07.30 Apertura zona cambio gara Paraduathlon
Ore 08.45 Chiusura zona cambio gara Paraduathlon
Ore 09.00 Partenza Campionato Italiano Paraduathlon 2020

Ore 09.15 Apertura zona cambio gara Individuale Maschile
Ore 10.15 Chiusura zona cambio gara Individuale Maschile
Ore 10.30 Partenza Camp. Ita Individuale Maschile

Ore 10.45 Apertura zona cambio gara Individuale Femminile
Ore 11.45 Chiusura zona cambio gara Individuale Femminile
Ore 12.00 Partenza Camp. Ita Individuale Femminile

Ore 14.00 Premiazioni

 

Notizie correlate:
Campionati Italiani Duathlon Sprint e Paraduathlon: l'elenco iscritti ai Tricolori di Caorle
Tricolori Paraduathlon: anche gli azzurri al via a Caorle
Caorle torna tricolore: domenica 18 ottobre arriva il duathlon sprint. Iscrizioni fino al 12/10