Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Sviluppo Italia: il resoconto del raduno di Baratti

images/2021/FOTO/Raduni/Baratti_Sviluppo_Italia_maggio/medium/IMG_7907_C.JPG

I raduno di Baratti del 3, 4 e 5 maggio ha siglato il battesimo nella sua operatività del programma Sviluppo Italia, un primo appuntamento all’insegna del lavoro di squadra che coinvolge gli atleti e i tecnici societari con l’intento di definire gli aspetti metodologici e relazionali con lo staff tecnico federale e con lo staff medico, abbinato all’obiettivo primario di concorrere alla crescita degli atleti stessi.

Sono stati tre giorni intensi, con sedute di allenamento individualizzate nel rispetto della programmazione personale dei singoli e nel contempo caratterizzata dal dialogo tra staff federale, tecnici personali e atleti. Le attività, aperte proprio con l’intervento del presidente federale Riccardo Giubilei seguito da quello del Direttore Tecnico del Programma Sviluppo Italia Andrea Gabba, hanno poi lasciato spazio agli allenamenti dei ragazzi a cui si sono alternati i colloqui con i tecnici coordinati dal Direttore Sportivo della Federazione Simone Biava e da Sergio Contin, coordinatore del programma Sviluppo Italia, con il prezioso supporto del medico federale Alessandro Corsini.

“Un dialogo importante che dovrà caratterizzare l’intero percorso pluriennale di Sviluppo Italia - sottolinea Sergio Contin, coordinatore del programma Sviluppo Italia - In quella che possiamo definire la start up del progetto, la presenza puntuale del presidente federale Riccardo Giubilei ha testimoniato quanto sia importante per la nuova Federazione sostenere concretamente questo percorso di crescita. Abbiamo trovato entusiasmo negli atleti e determinazione e disponibilità da parte dei tecnici personali che sono stati  collaborativi e costruttivi. Sviluppo Italia è un progetto nobile che ha onore e onere di gestire un gruppo atleti che caratterizzerà l’attività agonistica di alto livello nell’imminente futuro di questo quadriennio e, per molti di loro, anche del successivo. La nostra responsabilità è enorme e stiamo riversando in questo progetto entusiasmo, competenze e impegno, forti del sostegno di una Federazione attiva e dell’esperienza che abbiamo potuto accumulare negli anni”.

“Nel corso di questo appuntamento dedicato al programma Sviluppo Italia, ho notato come il gruppo di atleti sia affiatato e senza particolari divari tecnici - spiega Martino Colosi, tecnico del programma Sviluppo Italia - questo ha consentito di effettuare una serie di allenamenti in gruppi omogenei, rendendo il tutto più agevole e soprattutto efficace. Nello specifico, abbiamo effettuato anche delle variazioni di ritmo in bici di corsa che hanno evidenziato uno stato attuale di forma che fa ben sperare per gli imminenti impegni agonistici. Abbiamo tanto lavoro da fare, ma le premesse evidenziate in questo primo raduno sono davvero ottime”.

 

Notizia correlata:
Sviluppo Italia: a Baratti (3-5 maggio) prende il via il Programma

 

IMG 7906

IMG 7938

IMG 7960

IMG 7975

IMG 7979

IMG 7988

IMG 8010

IMG 8014

WhatsApp Image 2021 05 06 at 10.48.06

WhatsApp Image 2021 05 06 at 10.48.06 2

WhatsApp Image 2021 05 06 at 10.48.07

WhatsApp Image 2021 05 06 at 10.48.08 4

WhatsApp Image 2021 05 06 at 10.48.09

WhatsApp Image 2021 05 06 at 10.48.09 5

(foto Federico Angelini e Mauro Faucci)