Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Alessandro Degasperi vince il Premio Fair Play 2013


 
 
Il riconoscimento messo in palio dal Panathlon Club di Trento gli è stato consegnato dal Presidente Elio Grigoletti in occasione della riunione di novembre.
 
Alessandro Degasperi è stato premiato con il Premio Fair Play 2013 dal Panathlon Club Trento.
Il riconoscimento è stato consegnato all’atleta Trentino martedì 19 novembredurante la consueta cena dell’associazione, che ha voluto così riconoscere il bel gesto di Alessandro accaduto durante il Triathlon sprint di Lido delle Nazioni dello scorso 21 settembre.
Alessandro, in gara con la divisa del CUS Trento, all’inizio della frazione in bici si trovava a pochi metri dall’incidente occorso al “rivale” Ivan Risti, suo amico e socio nell’attività lavorativa di Sport Time srl, che a causa del tratto di strada altamente sconnesso cadeva rovinosamente riportando fortunatamente solo alcune abrasioni. 
Il Dega, vista la dinamica dell’incidente, si fermava richiamando l’attenzione della scorta tecnica per chiamare i soccorsi. Accertatosi delle condizioni di Ivan è poi ripartito e ha continuato la gara in solitaria risalendo sino ad un ottimo 5° posto.
Gianluca Tasin, Presidente del CUS Trento e delegato provinciale Fitri Trento, mi ha segnalato a mia insaputa.” Racconta Alessandro Degasperi, che continua: “mi è stato comunicato una settimana fa e ne sono veramente molto onorato. Spero di poter dare, anche con questo mio piccolo contributo, un po’ di visibilità alla disciplina e dare un messaggio a tutti gli atleti che ogni domenica “scendono in campo”, vincere è bello e importante ma molte volte è meglio pensare alla sicurezza e a poter sorridere a fine gara”.
Alessandro Degasperi ha vestito l’azzurro più di una volta ed è salito sui podi delle più importanti competizioni nazionali e non di triathlon olimpico. Dopo i secondi posti nel 2007 e 2008 ai Campionati Europei di Ironman 70.3 decide di dedicarsi alla distanza raccogliendo ottimi risultati, soprattutto dal 2011.
Nel 2012 il Dega corona uno dei suoi sogni vincendo l’Ironman 70.3 di Zell Am See (Salisburgo) e conquistando numerosi podi. Difende i colori del CUS Trento. Nel 2013 è medaglia di bronzo agli Europei di Ironman 70.3 di Wiesbaden, secondo all’Ironman 70.3 Italy e terzo al Challenge Rimini.