Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Da San Diego a Madrid, il resoconto del CT Sergio Contin sull'andamento azzurro lungo il percorso olimpico


Venerdì notte e sabato notte a San Diego, si è disputata la penultima prova agonistica di qualificazione olimpica. Il CT di triathlon olimpico, Sergio Contin, di rientro dagli Stati Uniti, ci aggiorna sul resoconto della prova dell'ITU World Series.

"La tappa i campionato del mondo di triathlon olimpico di San Diego, e' stato l'ultimo passaggio agonistico di un lungo e importante blocco di gare internazionali: tutti i nostri atleti presenti provenivano da gare importanti con esiti positivi.
Anna Mazzetti con un soddisfacente 32° posto a Sydney ed un ottimo quinto posto a Ishigaki, Fabian da un entusiasmante 5° posto negli europei di Eilat e l'utile 8° nella recentissima Word Cup di Huatulco in Messico ed infine, il bravissimo e giovane Davide Uccellari con una striscia di risultati a dir poco entusiasmanti - 18° a Mooloolaba , 17°a Sydney, Argento nella coppa mondo di Ishigaki e 7° in quella messicana. Ci siamo presentati alla tappa statunitense inevitabilmente un po' stanchi, sia fisicamente che psicologicamente, ma era opportuno esserci, sia per eventuali punti di qualifica, ma soprattutto per aggiungere un'utilissima esperienza ad altissimo livello, che va a rimpinguare il nostro bagaglio tutto sommato ancora povero di tali eventi. Ricordo che questi atleti sono tutti ragazzi tra i 21 e i 24 anni e perciò molto giovani.