Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Dal Paratriathlon alla maratona: di corsa con Marieke, la disabile che traina gli aerei

(comunicato organizzazione)
La belga Vervoort, campionessa di Paratriathlon, entrata nel Guinness dei primati per aver spostato insieme ad altre 83 persone in carrozzina un C130, sarà in gara domenica alla Treviso Marathon. Al via anche il fuoriclasse svizzero Heinz Frei, l'uomo dei 14 ori paralimpici Domenica 4 marzo, tra i circa 40 atleti disabili al via della prima grande maratona italiana della stagione, ci sarà anche Marieke Vervoort, trentaduenne belga, resasi protagonista di una curiosa impresa: alcuni mesi fa, all'aeroporto militare di Melsbroek, vicino a Bruxelles, assieme ad altre 83 persone in carrozzina, ha trainato per 100 metri un aereo C130 del peso di 67 tonnellate.

Marieke Vervoort è una ragazza che ama stupire. Sempre accompagnata dal fedelissimo cane Zenn, che l'attenderà anche al traguardo della Treviso Marathon, in Belgio è diventata una celebrità, perché - episodio dell'aereo a parte - per due volte, a Losanna nel 2006 e ad Amburgo nel 2007, si è laureata campionessa mondiale di Paratriathlon, disciplina attesa all'esordio ai Giochi di Rio de Janeiro 2016.