Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Matteo Benedetti, triatleta del CUS Udine, racconta il suo incidente in una gara del 1 maggio a Trieste e sviluppa alcune considerazioni a quasi due mesi dall\'infortunio


Avere 2 braccia ingessate dalla spalla alle mani non e\' facile e pensare che tutto questo è capitato per una gara di triathlon è ancora più assordo e inaccettabile. Non ci si può ridurre cosi per una gara.