Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Tricolori di Duathlon a Staffetta: conquista l'oro la TD Rimini

Priarone, Della Pasqua, Papais e Villari hanno conquistato il titolo di Duathlon a Staffetta, davanti al G.S. Fiamme Azzurre e a Minerva Roma, nei Campionati Italiani di Duathlon a Staffette disputati oggi a Nerviano. Vittoria nella Coppa Crono della società Los Tigres tra gli uomini e del Torino Triathlon tra le donne
Archiviata la due giorni di Duathlon a Nerviano, organizzata dal Friesian Team, che ha visto nella seconda giornata, domenica 9 marzo, l’assegnazione del titolo di Campioni Italiani di Staffetta: vincitori gli atleti della società TD Rimini - Giorgia Priarone, Alberto Della Pasqua, Sara Papais e Fabio Villari - davanti al Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre con Charlotte Bonin, Davide Uccellari, Marta Gaiardelli e Alex Ascenzi, giunti secondi, dopo una gara combattutissima che ha visto i neocampioni tagliare il traguardo in un tempo di 1.42.16, ad una manciata di secondi dalle Fiamme Azzurre con  1.42.25.
Terzi sul podio gli atleti della Minerva Roma – Elena Maria Petrini, Delian Stateff, Michela Pozzuoli e Lorenzo Ciuti – con un tempo complessivo di 1.43.58.
Nella top 5, quarta al traguardo la societa B della TD Rimini e quinta la Peperoncino Team.
Nella Coppa Crono, gara partecipatissima con circa 100 squadre al via, nella prova maschile la vittoria è andata a Los Tigres, davanti a 707 ed al Torino Triathlon; nella gara femminile, il Torino Triathlon ha conquistato la graduatoria imponendosi davanti a Pro Patria e Padovanuoto Dynamica.

 
(Comunicato approfondimento CometaPress) Era la formazione favorita per la conquista del titolo e il TD Rimini ha confermato le attese vincendo a Nerviano, nell’hinterland milanese, il Campionato Italiano di Duathlon a Staffetta riservato alle categorie Elite. Nella formula che ha visto in gara due uomini e due donne, la squadra romagnola ha tagliato per prima il traguardo dopo aver combattuto a lungo per la leadership della corsa con le Fiamme Azzurre, che hanno chiuso al secondo posto. Fabio Villari, schierato in quarta e ultima frazione ha condiviso la testa della corsa con Davide Uccellari delle Fiamme Azzurre sia nel primo tratto di due chilometri di corsa a piedi che nei successivi 8 chilometri di ciclismo su strada, ma solo nell’ultimo chilometro di podismo ha avuto la meglio sul portacolori del gruppo sportivo delle guardie carcerarie. Villari è stato il finisseur della TD Rimini che ha visto al lancio Giorgia Priarone che ha passato il testimone ad Alberto Della Pasqua seguito in terza frazione da Sara Papais: tempo finale di 1:42’16”.
Piazza d’onore dunque per il gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre (tempo 1:42’25”) composto da Charlotte Bonini, Alex Ascenzi, Marta Gaiardelli e Davide Uccellari, mentre sul terzo gradino del podio sale la Minerva Roma che approfitta del ritiro in quarta frazione di Ivan Risti della DDS di Settimo Milanese, bloccato da un guasto meccanico alla bici.
Ben 35 le società iscritte al Campionato Italiano di Duathlon a Staffetta nel format che ha visto, per ognuno dei quattro componenti del team, la distanza di 2 chilometri di podismo, più otto chilometri di ciclismo su strada e ancora mille metri di corsa a piedi.
Nel pomeriggio il Friesian Team, responsabile dell’organizzazione della manifestazione al fianco della A.S.D. UPN e 1001 Miglia ha messo in programma la Coppa Crono a squadre: sulla distanza di 5 chilometri di corsa a piedi, seguiti da 20 chilometri di ciclismo e ancora 2.500 metri di podismo, il tempo viene preso sul terzo classificato di ogni squadra, composta al massimo da cinque atleti della fascia Age Group.

Oltre 90 le società sportive iscritte nella prova maschile vinta dai Los Tigres su il 707 team e terza classificata è l’A.S.D. Torino Triathlon.
Tra le donne successo proprio della formazione A.S.D. Torino Triathlon che ha sconfitto la concorrenza di Pro Patria A.R.C. B, mentre sul terzo gradino del podio sale la Padovanuoto Dynamica.

 
Classifica Completa 
Classifica Coppa Crono Maschile 
Classifica Coppa Crono Femminile

 


Comunicato Cometapress sul Duathlon sprint individuale di sabato 8 marzo
Iniziato  nel migliore dei modi il week end di duathlon di Nerviano, grazie alla gara individuale su distanza sprint del sabato con circa 150 partecipanti disputata sabato 8 marzo. Conquistata la prima posizione nella prova maschile da Alessio Picco della TD Rimini, mentre nel femminile due terzi del podio viene colorato dalle tinte del DDS team, con la slovena Mateja Simic in prima posizione e la compagna di squadra Micol Ramundo sul secondo gradino del podio.
Sole, atleti agguerriti, organizzazione ottima e un buon numero di pubblico per la gara di sabato 8 che ha fatto da “antipasto” ai Campionati Italiani a staffetta e alla Coppa Crono della domenica.
Ottima prova di Alessio Picco della TD Rimini che taglia il traguardo prima di tutti, stoppando il cronometro in 57'18"78 che ha preceduto Stefano Intagliata del Peperoncino Team, mentre terzo sul podio c’è Manuel Steinwandter, del team Alta Pusteria; per quanto riguarda la prova femminile è da applausi la prova di Mateja Simic, che stacca di cinque minuti la compagna di team Micol Ramundo. A chiudere il podio femminile troviamo Daniela Ferrari della Pro Patria.
Numerosi gli atleti premiati dal sindaco di Pogliano Milanese Vincenzo Magistrelli e dall’assessore allo sport di Nerviano Roberto Pisoni. Fra i vari vincitori è giusto però segnalare il trionfo di Riccardo Arienti nella categoria junior, la più giovane, e quello di Armando Scolari fra i master 7, ovvero quella degli atleti più esperti. I due provengono dallo stessa squadra, ovvero il Friesian Team, la grande differenza d’età tra i due atleti marca ancora di più il buon lavoro che il team “muccato” porta avanti da quasi vent’anni.

 

photo COMetaPRess/Brena/CanonDigital