Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Triathlon Sprint San Vito Lo Capo "Memorial Roberto Miceli"



 
(Comunicato Organizzazione)
Tutto secondo pronostico con record di partecipanti  per la settima edizione del Triathlon Sprint San Vito Lo Capo “ Memorial Roberto Miceli “ con una giornata tipicamente estiva, mare cristallino e pubblico delle grandi occasioni sulla distanza di 750m nuoto, 20km bici e 5km corsa.  Ai nastri di partenza dal Peppi’s Center, invidiabile e molto apprezzata location, nello sprint 190 Triathleti con 27 Donne alla partenza(numeri mai registrati in Sicilia) con larga provenienza da regioni del nord Italia  che su un circuito, altamente spettacolare chiuso totalmente al traffico, ricavato all’interno della rinomata località balneare si sono dati battaglia nel susseguirsi delle varie frazioni. La manifestazione organizzata, come al solito, in maniera impeccabile e curata nei minimi particolari  dal Triathlon Team Trapani sotto l’esperta regia di Leo Vona e dall’Hotel Mediterraneo in collaborazione con la Polizia Municipale e l'assistenza in acqua dell’a.s.d. Project Divere con la loro moto d’acqua e i cani salvataggio e la protezione civile, con il patrocinio del Comune di San Vito Lo Capo,unica tappa Siciliana ad assegnare i titoli regionali assoluti ed age-group e i campionati di società di tutte le categorie.

Pronostico rispettato della vigilia con bis di Davide Ventura della Canottieri Napoli che prende subito la testa della gara e la mantiene fino in fondo completandola in 58’14” staccando di  una decina di secondi Vincenzo Faraci TCPA2, autore di una bella rimonta con titolo regionale conquistato, e trenta secondi Fabio Pruiti della MP Life Triathlon Ct, seguono Antonio Pizzurro Multisport Catania,Sebastian Romano Nadir Palermo e Giacomo Serena del Triathlon Treviso, primo dei Trapanesi il Mazarese Andrea Ingargiola della Pol Atletica Mazara ottavo assoluto (emozionato all’arrivo al rientro alle gare) in 1h00’31” entrato nella top-ten autore di una gara di carattere e i riconfermati Salvatore Calamia (quindicesimo) della Vipp Club e Peppe Trapani (ventesimo) della’Aquarius.

In campo femminile la giovane Anita Pantaleoni del Triathlon Treviso, atleta di caratura nazionale giovanile,  subito in testa fin dalla frazione di nuoto che mantiene anche in bici, non riesce a contenere l’attacco sferrato nell’ultima frazione di corsa della forte atleta Maltese Hannah Pace, favorita alla vigilia, che va a vincere in 1h12’10” staccandola di 1’, al terzo posto Cristina Ventura del Extreme Catania che si aggiudica il titolo regionale, a seguire il duo del Triathlon Treviso Marcella Molin e Carlotta Pantaleoni, la Vicentina Silvia Tabacco e Caterina Bonanno Odysseus Messina.
In gara anche il Paratriathlon con la spettacolare ed avvincente gara del Campione Italiano l’ipovedente Maurizio Romeo(tanto atteso) con la sua guida Matteo Annovazzi del Peperoncino Team che hanno concluso la loro prova in 59’28” e Giovanni Titolo del MP Life Triathlon Ct PT4 in 1h14’25”.

Fra i locali a podio di categoria oltre ad Andrea Ingargiola e Peppe Trapani, Alberto Torrente, Toto’ Accardi.
Ad aprire la giornata di gare le batterie giovanili, come sempre molto combattute, con le vittorie nei minicuccioli di Simone Bruno e Giorgia Di Piazza Nadir Pa, nei cuccioli di Pietro Ferretti Phisio Sport Lab e Beatrice D’Angelo TCPA2, negli esordienti di Filippo D’Angelo e Cloe Mangia del TCPA2, nei ragazzi di Alessandro Buscaino Tp e Alessandra Pantaleoni del Triathlon Treviso,nella cat youth B di Antonio Li Moli MP Life Ct e nella cat Junior di Leonardo Leonardi dell’Altair Acireale.

Gran Finale, atteso da tutti, con Cous-cous (nota pietanza locale a base di pesce) offerto per tutti gli atleti e non dalla Famiglia Miceli, promotore dell’evento e  “sponsor” principe  della manifestazione oltre alle Cantine Pellegrino Marsala e la Farmacia Gallo di Trapani.