Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

La conferma del TRI@MI:al triathlon olimpico di Milano si nuoterà nel Naviglio Grande

La prima edizione del triathlon milanese in programma domenica 28 luglio vedrà la frazione di nuoto nel Naviglio Grande di Milano. Quindi Tri@MI conferma il format "olimpico" con i tracciati interamente disegnati all'interno dei confini di Milano. Dopo 1.500 metri di nuoto, 40 chilometri di ciclismo e 10 chilometri di corsa a piedi l'arrivo trionfale davanti al Castello Sforzesco.
La notizia sta nella conferma dell'evento: la prima edizione di Tri@MI, il triathlon olimpico di Milano di domenica 28 luglio, si farà! L'assicurazione è giunta in mattinata dopo un ulteriore sopralluo go al tracciato, tra i rappresentanti della società organizzatrice del Friesian Team e le autorità comunali, che hanno identificato nel Naviglio Grande di Milano il luogo dove svolgere la frazione di 1.500 metri di nuoto.
Confermato il circuito ciclistico da ripetersi più volte in zona Corso Sempione, fino alla distanza degli usuali 40 chilometri del format olimpico.
La seconda modifica rispetto all'impianto organizzativo di Tri@MI inizialmente annunciato riguarda la zona cambio tra ciclismo e corsa, che verrà allestita davanti al Castello Sforzesco. Qui verrà collocato anche lo striscione d'arrivo del Triathlon Olimpico di Milano che si concluderà dopo l'ultima frazione di 10 chilometri di podismo su un anello all'interno del Parco Sempione.

«Desideriamo ringraziare l'assessore Chiara Bisconti e tutti i funzi onari del Comune di Milano che, di fronte alla necessità di un cambiamento, si sono dimostrati disponibili e propositivi nel trovare una soluzione - ha commentato Marco Zaffaroni del Friesian Team - e questa collaborazione rappresenta un buon auspicio per Tri@MI, un evento che negli anni vorremmo che crescesse non solo in termini numerici ma anche sotto il profilo dell'immagine».

Infatti il nome Tri@MI sintetizza l'essenza della gara, il triathlon nella città meneghina, e mentre per l'Italia verrà semplicemente "sottotitolato" "L'Olimpico di Milano" per l'estero gli organizzatori hanno scelto il playoff "The fashion triathlon of Milan", a sottolineare quanto il capoluogo lombardo sia internazionalmente riconosciuto come la passerella della moda italiana.

Con la nuova location della frazione natatoria nel Naviglio Grande di Milano, verrà rivisto anche il programma di eventi collaterali che normalmente precedono nella giornata di vigilia della gara clou.
«Al momento ci siamo concentrati su Tri@MI che è la competizione centrale e che rappresentava la priorità - ha concluso Zaffaroni - ma naturalmente siamo sempre intenzionati ad allestire eventi promozionali il giorno prima della gara clou, compatibilmente con le possibilità che il luogo può offrire».