Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

La prima edizione di Challenge Rimini si accende di gare mozzafiato.

Chris McCormack vince al Challenge Rimini in volata su Daniel Fontana.
A Rimini, nell'esordio del circuito Challenge in Italia, ha vinto la gara l'inossidabile australiano Chris "Macca" McCormack, con una volata su Daniel Fontana (DDS) decisa negli ultimi metri prima di entrare nel corridoio finale che portava verso l'arco di arrivo.A chiudere il podio maschile un altro italiano, Alessandro Degasperi (Cus Trento CTT). Nella gara femminile la vittoria assoluta è andata all'ungherese Erica Csomor (Forhans Team) che ha lasciato alle sue spalle - con un distacco rispettivamente di 2' e 4' circa - la tedesca Diana Riesler e la svedese Camilla Lindholm.

Il valore tecnico degli atleti in campo questa mattina nella prima edizione di Challenge Rimini è stato veramente altissimo.

L'australiano Chris McCormack e l'ungherese Erika Csomor sono i vincitori di questa rassegna di grande triathlon internazionale, che Rimini ha saputo accogliere nel migliore dei modi.

Avvincente la gara maschile con un quintetto, guidato da McCormack, che da subito nella frazione a nuoto riesce a fare il vuoto alle proprie spalle. McCormack, Cigana, Fontana, Pannier e Degasperi hanno affrontato la frazione ciclistica in gruppo. I 90 km di ciclismo li hanno impegnati non poco ed è stato Massimo Cigana il primo a tentare una piccola fuga nei tratti di discesa. Entrati compatti in zona cambio, gli atleti hanno affrontato la frazione podistica senza indugi, con una partenza a ritmi veramente serrati. A lanciare il running è stato proprio l'australiano McCormack, che ha imposto da subito ritmi molto alti ad un Alessandro Degasperi che da solo a provato a tenergli testa.

Fontana ha preferito optare per una gestione più prudente ed è rimasto coperto in terza posizione per alcuni kilometri. I giochi si sono però decisi attorno al 14esimo kilometro, quando Fontana, ripreso Degasperi, è riuscito ad agganciare McCormak in testa alla corsa. I due sono stati così protagonisti di un avvincente testa a testa, che li ha portati insieme fino a pochi metri dal traguardo e che ha tenuto il pubblico presente con il fiato sospeso. Sulla finish line è stato l'australiano ad avere la meglio nel tempo di 4h01'57" e a precedere Daniel Fontana di soli 3" (4h02'00"). Alessandro Degasperi ha completato il podio in 4h03'41", con un bronzo che rende merito ad una prova coraggiosa e condotta nelle prime posizioni fin da principio.

"E' stato molto emozionante gareggiare con atleti di questo livello tecnico - ha commentato McCormack al traguardo-. Sapevo che non sarebbe stato semplice vincere qui a Challenge Rimini, ma lo spettacolo che noi atleti abbiamo dato, credo possa accrescere ulteriormente il prestigio tecnico di una gara che è certamente destinata a diventare una prova di riferimento nel panorama europeo del triathlon su lunga distanza".

Tra le donne il podio è tutto straniero. L'ungherese Erika Csomor è salita sul gradino più alto del podio nel tempo 4h39'34". Questa vittoria bissa per lei un altro oro già conquistato a Rimini nel 2001 in occasione del Campionato mondiale di Duathlon. La sette volte vincitrice del Powerman Zofingen ha gestito la propria prova con molta intelligenza, lasciando sfogare le avversarie nelle prime due frazioni di gara, per andare poi a riprenderle nei 21 km della frazione podistica. Seconda piazza per la tedesca Diana Riesler, protagonista di un'ottima frazione in bicicletta, che chiude la propria fatica in 4h41'36". È la svedese Camilla Lindholm a completare il podio con il crono di 4h44'32".

Challenge Rimini chiude così la propria prima edizione con un grande successo di pubblico e di partecipazione e con risultati tecnici che rendono merito ad un'organizzazione senza sbavature.

CHALLENGE RIMINI - TOP 10 Women results

1 CSOMOR ERIKA EL FORHANS TEAM 00:22:28 02:48:48 01:24:15 04:39:34.90
2 RIESLER DIANA EL GER-GERMANY 00:21:30 02:49:01 01:26:54 04:41:36.60
3 LINDHOLM CAMILLA EL SWE-DAVILEX TRIATHLO 00:25:05 02:52:48 01:22:33 04:44:32.50
4 ZELENKOVA REED LUCIE EL PEPERONCINO TEAM 00:19:36 03:00:36 01:29:47 04:53:42.40
5 ZELINKA GABRIELLA EL STATO ESTERO 00:21:54 02:53:20 01:35:55 04:55:05.00
6 FORSTER RENATE EL GER-GERMANY 00:20:24 03:04:11 01:35:49 05:06:11.30
7 STEFANI ANGELA M1 IRONWOMAN 00:24:55 03:04:55 01:39:41 05:15:32.00
8 PEDERZOLI LAURA M1 IRONWOMAN 00:22:54 03:13:09 01:34:10 05:16:40.20
9 LEE DIANE S2 GBR-FLEET FEET 00:20:43 03:07:04 01:44:00 05:16:57.40
10 TESSARO EVELYN S3 ASD TRIATHLON 3V 00:21:32 03:09:46 01:40:55 05:17:32.80

CHALLENGE RIMINI - TOP 10 Men results

1 MC CORMACK CHRIS EL AUS- 00:18:13 02:28:48 01:12:06 04:01:57.80
2 FONTANA DANIEL EL DDS 00:18:19 02:28:32 01:12:09 04:02:00.70
3 DEGASPERI ALESSANDRO EL CUS TRENTO CTT 00:18:14 02:28:28 01:13:49 04:03:41.40
4 CIGANA MASSIMO EL LIGER TEAM KEYLINE 00:20:06 02:26:20 01:17:33 04:07:26.30
5 STRIJK ERIK SIMON EL SWE-DAVILEX TRIATHLO 00:19:28 02:32:14 01:14:56 04:10:24.60
6 DJURBACK JONAS EL SWE-TEAM B3IT 00:18:18 02:34:00 01:18:08 04:13:38.70
7 RUENZ MICHAEL S2 STATO ESTERO 00:20:47 02:34:48 01:18:13 04:17:15.90
8 PANNIER ANTHONY EL PEPERONCINO TEAM 00:18:14 02:28:41 01:28:18 04:18:17.80
9 NASTIC IGOR EL FORHANS TEAM 00:18:24 02:35:50 01:21:56 04:19:31.10
10 PICCO ALESSIO