Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

14° Triathlon "Isola del Sole" di Grado. Tra gli uomini vince l'ex ciclista Massimo Cigana. Nella gara femminile domina Daniela Chmet.

Comunicato organizzazione
L'ex ciclista professionista Massimo Cigana (per 4 stagioni è stato compagno di squadra di Marco Pantani alla Mercatone Uno) e la triestina Daniela Chmet (nel 2006 iridata con la staffetta azzurra di Triathlon).

Pronostico rispettato alla 14° edizione del Triathlon olimpico "Isola del Sole" svoltosi oggi a Grado, dove sia tra gli uomini sia tra le donne a tagliare per primi il traguardo sono stati i grandi favoriti della vigilia, premiati a fine gara dal due volte oro olimpico di nuoto a Sidney 2000 Domenico Fioravanti, testimonial della manifestazione.

Un'edizione, organizzata dall'Asd Gorizia Triathlon e fortemente voluta dal Comune e dall'assessorato allo sport di Grado, con numeri da record quella che ha celebrato, dopo 6 anni, il ritorno della competizione nella nota località balneare goriziana. E non solo per il numero di iscritti (360, in rappresentanza di 8 nazioni), ma anche per la splendida cornice offerta dal pubblico, con circa 2 mila persone ad applaudire gli atleti sulla spiaggia e lungo i tracciati delle frazioni di bici e corsa.

Massimo Cigana (Scm Triathlon) si è imposto nella gara maschile (tempo complessivo di 1h 54' 01".90) nonostante una frazione di nuoto che lo ha visto attardato rispetto ai primi. Prevedibile la rimonta nella frazione di ciclismo (dove ha inflitto un distacco di quasi 4' al secondo), con il primato consolidato poi nell'ultima frazione di corsa. Al secondo posto (1h 56' 35".00) lo sloveno Jaroslav Kovacic, sul terzo gradino del podio un altro italiano, Francesco Cauz (1h 56' 50".20).