Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

HalfCastMan, vittoria a Massimiliano Sansone e Monica Ferrari

Comunicato organizzazione
E' calato il sipario sulla seconda edizione dell' HalfCastMan 113. Un successo sotto tutti i punti di vista, sia qualitativo e, se si vuole, anche quantitativo. Una macchina perfetta, in cui ogni ingranaggio, oleato alla perfezione, ha funzionato in maniera esemplare, dall'aspetto più spicciolo a quello più complesso. Ma la vera vittoria è stata quella sportiva, il plauso ed il riconoscimento degli atleti in gara è valso l'attestato di stima più grande che si potesse ottenere. Il trionfo della natura, con i percorsi incastonati nella Perla del Tirreno - Castiglione della Pescaia (GR), lo specchio d'acqua cristallina, la natura brulla ed incontaminata dell'asperità bike (Tirli e Poggiodoro), e la passeggiata storica tra lungo mare e pista ciclabile nella frazione podistica...un connubio inscindibile che ha fatto da scenario ad una manifestazione dagli standards qualitativi elevati.

Per quanto attiene l'aspetto squisitamente agonistico, la gara maschile è stata vinta da Massimiliano Sansone del T.D. Rimini (4h14'18''), davanti a Cristian Casali della DDS (4h17'08'') e Marco Marini dell'Atletico Triathlon Monterotondo (4h21'17'').

Tra le donne, successo per Monica Ferrari della IronWoman (5h06'04''), davanti a Monica Tardo della Sport Extreme (5h26'18'') e Alessandra Collalto della IronWoman (5h29'50'').

Nella prova a staffette, il primo posto è andato al trio Nocciolini, Nocciolini, Bottacci in 4h19'03''.

kronoservice.com