Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Grande spettacolo a Cuneo per la diciottesima edizione consecutiva del Triathlon Città di Cuneo


Quasi 200 gli atleti iscritti con la particolare presenza di moltissime donne, quasi il 23% degli uomini, cosa forse mai avvenuta in Italia per una gara di questo genere con nuoto, ciclismo e podismo. Prima della partenza c'è stato il saluto del Presidente della G.I.S. che gestisce il Lido di Cuneo, saluto anche da parte della Città di Cuneo grazie alla presenza dell'assessore allo Sport Valter Fantino ed è stato ricordato Davide Cagnotto, ricordato dalla famiglia di Davide, atleta della Cuneo Triathlon tragicamente scomparso alcuni anni fa.

La batteria femminile ha visto uscire dopo i 750 metri di nuoto per prima Luana Negrini inseguita dalle avversarie; nei 20km di bike si è formato un gruppo di atlete che sono giunte tutte insieme in zona cambio. Quindi la gara si è decisa nei 5km di podismo lungo il Fiume Gesso all'interno del Parco Fluviale Gesso-Stura. Grazie al miglior tempo nel podismo vince Vittoria Pani al secondo posto Teodolinda Camera e terza Francesca Tunesi. Tra gli amatori donne prima Cludia Cusinato (detta anche Paola), seconda Franesca Arietti e terza Elena Bucci. Tra gli uomini gara simile con l'arrivo dopo le frazioni swim+bike di un gruppo di atleti che si sono giocati il successo finale. Ha preso subito le redini della corsa Lorenza Boni inseguito dal giovane Vittorio Varbella; sembrava tutto ok per Boni ma un problema fisico lo ha costratto quasi a fermarsi, Varbella lo ha superato la Boni ha ripreso a correre andando a vincere proprio davanti a Varbella. Terzo Ortalli, quarto Mauri e quinto Walter Sarto che si è anche aggiudicato il memorial "Davide Cagnotto". Tra gli amatori successo del fossanese Renato Chiaramello, secondo Giuseppe Canu e terzo Agostino Scibetta. I premi sono stati consegnati dalla famiglia Cagnotto e dall'Assessore Valter Fantino, premi della Mizuno, Selle San Marco, Caseificio Valle Stura, Cassa Rurale ed Artigiana di Boves, Ford Azzurra, C'è Bassetti Cuneo, Caffè Fantino, Bottero Ski, Ottica B, Store Orsobianco Dolciaria e Penta Power.

Risultati

Prossimo appuntamento a Numana (Ancona) per la prima edizione dell'Olympic Triathlon di Numana e della Riviera del Conero.