Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Gli approfondimenti sul Duathlon di Arcugnano, 1^ prova del Circuito nazionale ecco i risultati

Comunicato organizzazione
Con la seconda edizione del Duathlon di Arcugnano è partito il Circuito Duathlon 2011.
430 iscritti qualche partente in meno scoraggiato dalle pessime previsioni meteo, perfetta organizzazione a cura dello Staff Padovanuoto Triathlon coordinati dalla splendida regia di Marco Vivona, qualche goccia di pioggia che ha reso l'asfalto viscido, questi i punti salienti di una gara dagli elevatissimi contenuti tecnici visto il campo partenti di assoluto valore nel settore maschile e in quello femminile. Presenti alla gara pure i CT del Triathlon Sergio Contin e del Duathlon Andrea Compagnoni che hanno voluto verificare di persona lo stato degli atleti alla prima uscita dopo i raduni esteri in Namibia e in Spagna, presenti anche i responsabili del settore giovanile Francesco Fissore e del Progetto Talento che hanno voluto portare i ragazzi in raduno a Marostica per farli gareggiare poi domenica ad Arcugnano. L'organizzazione ha schierato oltre 90 volontari reclutati tra i suoi triatleti, volontari del posto e la collaborazione del Gruppo Alpini di Pianezze sul percorso reso sicuro dalla completa chiusura al traffico delle strade. I molti sponsor hanno consentito di fornire agli atleti un ricco pacca gara e premiazioni in materiale tecnico per tutte le categorie. La gara ha offerto spettacolo nel settore maschile con la vittoria del favorito nr. 1 Alessandro Fabian del CS Carabinieri, ma atleta di casa dato che da sempre fa parte del gruppo Padovanuoto, reduce dal raduno in altura in Namibia da l quale è rientrato sabato sera, che non ha voluto mancare alla gara "in casa" davanti ai suoi eredi, i giovani Davide Uccellari delle Fiamme Azzurre e Mathias Steinwandter del Triathlon Alta Pusteria. I 3 hanno combattuto anche sull'impegnativa salita che ha portato al GPM dove Fabian ha transitato per primo sferrando il suo attacco deciso poi nella discesa tecnica resa viscida dalla pioggia. Bella anche la gara femminile vinta dalla nazionale Slovena Mateja Simic davanti alla specialista Maria Alfoinsa Sella del TD Rimini e a Margie Santimaria delle Fiamme Oro.
Ottima anche la presenza dei giovani Youth e Junior.
Assegnati anche i titoli regionali veneti a Lisa Desiderà del Liger Team e G.Paolo Papes del Freetime.
Alla fine sono intervenuti alle premiazioni l'assessore allo sport del Comune di Arcugnano Sibylla Schuck, il vice presidente federale G.Luca Calfapietra, il neo consigliere del comitato regionale veneto Alessandro Zennaro e il presidente della Padovanuoto Triathlon Leonardo Beggio.