Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Flora Duffy entra nella storia del Triathlon Mondiale è Oro nella Grand Final e centra il titolo iridato! 2^ l’oro olimpico Gwen Jorgensen, brava Mazzetti 12^, Bonin 31^

images/2016/News_2016/gare_internazionali_2016/WTS_Cozumel/elite_donne/160917-cozumel-elitewomen-web-msj-007__medium.jpg

del 6614 medium

 
Un nuovo tassello di storia del Triathlon Mondiale femminile si aggiunge con il nome della neocampionessa iridata 2016 e vincitrice della Grand Final a Cozumel (Mex), Flora Duffy (Ber), che si aggiudicata prepotentemente la scena della World Triathlon Series 2016 da grande protagonista, davanti alla campionessa olimpica e regina delle ultime due stagioni, la statunitense Gwen Jorgensen.

Prima e seconda rispettivamente Duffy e Jorgensen nella classifica della spettacolare gara Finale a Cozumel disputata la scorsa notte e prima e seconda rispettivamente, Oro per Duffy e Argento per Jorgensen, nella graduatoria conclusiva, dopo le 8 tappe mondiali e la Grand Final.
Solo il terzo gradino del podio cambia: medaglia di bronzo al traguardo a Cozumel per l’australiana Charlotte Mcshane – al suo primo podio WTS - mentre la medaglia di bronzo mondiale del circuito va alla meritevole e costante giapponese Ai Ueda.

Molto bene per l’azzurra delle Fiamme Oro Annamaria Mazzetti a Cozumel, con una grande frazione podistica che la vede concludere al traguardo 12^ “Bravissima!” ci dice il DT Miglio “una corsa fantastica” e con questa bella prova nella Grand Final di Cozumel, Mazzetti porta a casa una prova che la fa risalire nel rank delle prime 30 al mondo, in 28^ posizione. “Sono ovviamente molto felice per il risultato che mi ha riportato anche nelle prime 30 della classifica generale di WTS – conferma Annamaria a fine gara - dopo l’Olimpiade tener duro e venire qui a gareggiare non è stato facile, ma ne è valsa la pena! Il caldo si è fatto sentire, in bici ho cercato di idratarmi bene e nella corsa, per esperienza, ho saputo gestire il caldo, sono stata sempre molto regolare e quando ho visto il tempo finale, non pensavo di aver corso così forte… questo mi rende ancora più contenta della gara a Cozumel. La stagione internazionale si è chiusa con un ‘alto’, ci vendiamo a Riccione ai campionati italiani”.

Emozioni regalate anche da parte di Charlotte Bonin (G.S.Fiamme Azzurre) che ha condotto un’ottima gara fino al 5° km della corsa, ma poi è stata vittima di un colpo di calore ed ha concluso 31^. “Una gara davvero dura per via di temperatura ed umidità altissime, ma le condizioni erano queste per tutte…. Sono partita con il mio solito buon nuoto che mi ha permesso di stare davanti e agganciare il gruppo che inseguiva le 3 fuggitive; i primi 5 km di corsa abbastanza bene, poi ho visto sfumare la possibilità di una top 20 perché si sono spente completamente le batterie, complice un colpo di calore… dopo averci provato non ne avevo più! Si conclude qui la mia stagione che segna anche la fine di questo quadriennio. 4 anni che mi hanno regalato tanti sorrisi e dato tante ‘bastonate’, dalle quali sono sempre riuscita a rialzarmi più forte, per poi arrivare ad un 17° posto alle olimpiadi che non si può descrivere ! Ora mente e corpo vanno rispettati e premiati ed il riposo è necessario e meritato… anche se il pensiero di chiudere questo percorso mi lascia un po’ di malinconia. Non posso non pensare al gruppo che si è creato, diventato un po’ la mia seconda famiglia, uno staff tecnico, medico, fisioterapico e dei compagni che hanno reso questi 4 anni speciali. Ricorderò per sempre la sinergia che c’è stata tra noi anche a Rio! É stato bello condividere gioie, dolori, fatiche e viaggi, con un gruppo di persone che mi ha dato tanto umanamente e tecnicamente, facendo il meglio possibile e solo chi fa questa vita sa cosa voglia dire…”.

Cala il sipario su questo appassionante circuito di World Triathlon Series 2016, che proietta in cima alla classifica mondiale il nuovo talento Flora Duffy: atleta ormai completa, che si è affacciata sulla scena mondiale mettendo in mostra il suo grande e potente valore tecnico nella frazione ciclistica, grazie soprattutto alla quale, anche a Cozumel, è riuscita a raccogliere quell’importante vantaggio e ‘fare la differenza’ per vincere su una fuoriclasse come la campionessa olimpica Gwen Jorgensen. Merito a questa nuova ‘stella’, la forte atleta delle Bermude, che negli ultimi due anni ha saputo mostrare la sua crescita completa, tappa dopo tappa, nel nuoto e nella corsa, per diventare la degna diretta avversaria delle protagoniste di sempre, capace di strappare la leadership, oltre che alla campionessa Jorgensen, anche alle britanniche Helen Jenkins, Vicky Holland, Jodie Stimpson e Non Stanford, all’inossidabile ‘kiwi’ Andrea Hewitt, alle statunitensi Zaferes e True…
Non c’era una gande distacco di punti tra Flora Duffy e Gwen Jorgensen prima della Grand Final, solo 166 punti di differenza tra le due: la campionessa delle Bermuda è riuscita nella difficile impresa, con un’infallibile fuga in bici che le ha regalato un divario impossibile da coprire e recuperare per l’americana Jorgensen – 1 minuto di vantaggio - così come per le altre avversarie. Una Duffy capace, infine, di mantenere salda la testa della gara anche nella conclusiva frazione, con una resistente e tenace prova di corsa. Per la ‘terribile’ americana Gwen Jorgensen una nuova medaglia, un Argento giunto dopo lo storico titolo olimpico a Rio, un prestigioso secondo posto che si aggiunge agli eccezionali risultati conseguiti che l’hanno vista negli ultimi due anni l’atleta ‘da battere’, campionessa del mondo e dominatrice assoluta nel 2014 e nel 2015.

- Seguono approfondimenti -

ITU News: Duffy dominates her way to a world title

Podio e italiane in gara - WTS Grand Final Cozumel

PosFirst NameLast NameCountry TimeSwimT1BikeT2Run
1 Flora Duffy BER 01:57:59 00:18:28 00:00:58 01:02:23 00:00:29 00:35:44
2 Gwen Jorgensen USA 01:59:16 00:18:38 00:00:58 01:03:22 00:00:27 00:35:53
3 Charlotte Mcshane AUS 01:59:25 00:19:12 00:00:57 01:02:50 00:00:28 00:36:01
PosFirst NameLast NameCountry TimeSwimT1BikeT2Run
12 Annamaria Mazzetti ITA 02:00:58 00:19:35 00:00:59 01:03:52 00:00:29 00:36:05
31 Charlotte Bonin ITA 02:03:09 00:19:06 00:01:04 01:02:53 00:00:31 00:39:37

classifica completa

Classifica finale Ranking 2016

ranking completo

 

160917 cozumel elitewomen web msj 035 medium

160917 cozumel elitewomen web msj 036 medium

WTS Cozumel Bonin e Mazzetti