Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

'Regina in casa' Anne Haugh vince la prova mondiale di Amburgo, doppietta inglese con Non Stenford e Jodie Stimpson, argento e bronzo.

Brava Alice Betto nella top ten è 10^ e Anna Maria Mazzetti 13^. Concludono 33^ e 53^, Charlotte Bonin ed Elena Petrini.
Spettacolo tra stelle del Triathlon femminile oggi nella prova mondiale su distanza sprint dell’ITU World Series ad Amburgo, con il trionfo ‘in casa’ della campionessa Anne Haugh, che si conferma ancora una volta imbattibile leader con questa ennesima vittoria. Ma non inferiore a quello offerto dalla velocissima tedesca che ha tagliato il traguardo in 57.21, il livello tecnico espresso dalle due britanniche che si sono assicurate il podio mondiale, Non Stenford & Jodie Stimpson,  artefici di una prova di corsa altrettanto fantastica, assicurandosi rispettivamente l’argento ed il bronzo della tappa ad Amburgo: Non Stenford ha concluso alle spalle della Haugh con 14 secondi di distacco e la Stimpson ad un soffio dalla sua connazionale, 1 secondo dietro.

Migliori in campo tra le nostre azzurre, una brava Alice Betto (Raschiani Triathlon Pavese) che si è guadagnata la top ten, con il 10° posto ed Anna Maria Mazzetti (GS.Fiamme Oro) 13^ a circa 20^ secondi. Più indietro, 33^ Charlotte Bonin (GS.Fiamme Azzurre) e 53^ Elena Petrini (Minerva Roma).

Fonte foto: TwitterLa cronaca di gara ha fatto registrare una frazione inziale a nuoto che ha subito imposto una divisione in tre gruppi, quello in testa con tutte le favorite della giornate e le nostre azzurre tutte e quattro inserite nel gruppo leader. Nella successiva frazione ciclistica,  circa 30 le atlete, tra cui le forti tedesche Haugh, Dittmer, Knapp, le inglesi Stanford, Stimpson, Holland, la statunitense Jorgen, l’australiana Gentle, la neozelandese Hewitt, le nostre Betto, Mazzetti e Bonin a condurre la gara; dopo il primo giro, Elena Petrini si è staccata restando nel secondo gruppo che aveva inizialmente circa 40 secondi di svantaggio, insieme a lei anche la Moffat, la Charayron, la Jorgensen, la Frintova, ma il distacco man mano è aumentato e dalla T2  le inseguitrici sono uscite dietro ad oltre 1 minuto.

La frazione di corsa ha segnato la classifica:  la protagonista fin dall’inizio della gara, Anne Haugh, ha confermato la sua leadership imponendo subito ritmi velocissimi ed ovviamente, le più veloci sono state le atlete che hanno potuto puntare al podio: innanzitutto Non Stenford e Jodie Stimpson 2^ e 3^, dietro a loro, altri nomi importanti e prestigiosi del panorama mondiale, come la ‘ritrovata’ kiwi Andrea Hewitt 4^ ai piedi del podio, l’australiana  Ashleight Gentle 5^, la solida statunitense Gwen Jorgensen che ha realizzato una rimonta notevole 6^, l’altra forte australiana Emma Jackson 7^….

Per le  nostre azzurre, Alice Betto e Anna Maria Mazzetti,  uscite insieme alle altre concorrenti del gruppo leader dalla T2, una buona prova: Alice Betto,  capace di conservare la  7^ posizione fino a 600 metri dal traguardo, ma poi costretta a cedere al passo incalzante di velocissime avversarie e concludere in una top ten, 10^, con nomi ‘stellari’;  per Anna Maria Mazzetti un positivo 13° piazzamento in questa prova mondiale corsa su distanza sprint.

Ed una gara con una frazione di corsa così potente ha sicuramente penalizzato Charlotte Bonin che ha perso dopo il primo giro podistico, la sua buona posizione mantenuta nel ciclismo, concludendo la sua gara in 33^ posizione; per Elena Petrini, che aveva già visto compromettere piazzamenti interessanti ad inizio ciclismo, non c’è stata possibilità di recupero ed ha concluso 53^.

Risultati TOP 15 Elite Donne

Pos First Name Last Name Country   Time Swim T1 Bike T2 Run
1 Anne Haug GER 00:57:21 00:10:18 00:00:30 00:30:09 00:00:21 00:16:05
2 Non Stanford GBR 00:57:35 00:09:57 00:00:30 00:30:31 00:00:21 00:16:17
3 Jodie Stimpson GBR 00:57:36 00:09:50 00:00:33 00:30:35 00:00:21 00:16:19
4 Andrea Hewitt NZL 00:57:40 00:10:08 00:00:33 00:30:21 00:00:22 00:16:18
5 Ashleigh Gentle AUS 00:57:41 00:10:10 00:00:33 00:30:18 00:00:23 00:16:19
6 Gwen Jorgensen USA 00:58:03 00:10:21 00:00:30 00:31:21 00:00:24 00:15:31
7 Emma Jackson AUS 00:58:12 00:10:10 00:00:34 00:30:27 00:00:23 00:16:41
8 Anja Knapp GER 00:58:18 00:09:48 00:00:31 00:30:40 00:00:20 00:17:01
9 Hanna Philippin GER 00:58:19 00:10:10 00:00:33 00:30:18 00:00:22 00:16:58
10 Alice Betto ITA 00:58:20 00:09:54 00:00:31 00:30:40 00:00:22 00:16:54
11 Sarah-anne Brault CAN 00:58:20 00:10:08 00:00:33 00:30:26 00:00:23 00:16:53
12 Aileen Reid IRL 00:58:24 00:09:57 00:00:37 00:30:27 00:00:25 00:16:59
13 Annamaria Mazzetti ITA 00:58:31 00:09:59 00:00:31 00:30:36 00:00:24 00:17:03
14 Kaitlin Donner USA 00:58:31 00:10:11 00:00:35 00:30:19 00:00:23 00:17:06
15 Kirsten Sweetland CAN 00:58:33 00:10:07 00:00:33 00:30:22 00:00:24 00:17:08
 

I piazzamenti delle italiane

Pos First Name Last Name Country   Time Swim T1 Bike T2 Run
10 Alice Betto ITA 00:58:20 00:09:54 00:00:31 00:30:40 00:00:22 00:16:54
13 Annamaria Mazzetti ITA 00:58:31 00:09:59 00:00:31 00:30:36 00:00:24 00:17:03
33 Charlotte Bonin ITA 00:59:17 00:09:49 00:00:36 00:30:45 00:00:23 00:17:47
53 Elena Maria Petrini ITA