Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Mondiali di Staffetta: a Losanna vince il 'dream team' targato Gran Bretagna, 15^ la squadra azzurra


Seconda ed ultima giornata di gare mondiali oggi a Losanna con la rassegna iridata di Staffetta in cui la Gran Bretagna ha fatto padrona vincendo con i suoi 'stratosferici' ed imprendibili atleti Jodie Stimpson, Jonthan Brownlee, Helen Jenkins ed Alistair Brownlee. Una medaglia d'oro che li proietta sul tetto del triathlon mondiale ancora una volta e che mostra la loro incontrastata leadership: un avvio di gara con la prima frazionista Stimpson che ha dato il cambio in sesta posizione creando un iniziale gap alla squadra, subito 'rimesso a posto' dal giovane Jonathan Brownlee che ha riconquistato le posizioni perse saltando in testa alla classifica e dando per primo il cambio alla successiva frazionista Helen Jenkins. La leader del rank di world championship series non ha tradito le aspettative ed ha proseguito nella gara tutta in solitaria, raccogliendo un vantaggio di circa 15'' secondi sugli altri avversari. Alistair Brownlee, ultimo frazionista, ovviamente ha confermato il capolavoro agonistico concludendo la gara primo assoluto al traguardo con 14'' di vantaggio su Svizzera e 3^ la Germania, che hanno tenacemente combattuto fino alla fine, insieme alla Francia, per aggiudicarsi i due restanti gradini del podio.
Per la squadra elvetica, dopo l'Oro vinto nel 2010, quest'anno un prestigioso argento di fronte al proprio pubblico di casa e per la Germania, una medaglia di Bronzo con 'valore aggiunto' vista la penality box che avrebbe potuto compromettere la corsa al podio.
Per la squadra azzurra, 15° posto sulle 32 squadre partecipanti: gara 'onesta' ma compromessa da una caduta: con Anna Maria Mazzetti il primo cambio è stato dato in 13^ posizione, poi con Daniel Hofer purtroppo si è verificata la caduta in bici che ha compromesso la possibilità di entrare nella 'top ten' sicuramente alla loro portata e facendo effettuare il cambio in 20^ posizione; con Charlotte Bonin un recupero in 17^ posizione e con Alessandro Fabian un ulteriore generoso recupero al 15° posto.

1 Gran Bretagna
2 Svizzera
3 Germania
15 ITALIA


approfondimenti e classifiche complete su www.triathlon.org