Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Imprendibile Alistair Brownlee trionfa a Londra. Conquistano la qualificazione olimpica Russia, Gran Bretagna e Spagna, Alessandro Fabian 38° nella prova World Championship Series


Ancora un successo per la Gran Bretagna, con i suoi campioni Alistair Brownlee, vincitore oggi della prova di World Championship Series a Londra ed il velocissimo fratello minore Jonathan, che ha conquistato la medaglia di Bronzo, ulteriore risultato che assicura alla nazione la qualificazione olimpica ai Giochi 2012 anche nella gara maschile, dopo il 'passaporto' ottenuto ieri con la vittoria di Helen Jenkins nella gara mondiale femminile.
Come la Gran Bretagna, anche la Russia, si aggiudica la qualificazione a Londra 2012, con la medaglia d'argento vinta oggi da Alexander Brukhankov, insieme alla Spagna, con l'altro asso della scena internazionale, Javier Gomerz, giunto 4° al traguardo.
Per Alessandro Fabian, un 38° posto finale: un ottimo nuoto che lo ha visto uscire tra i primi dall'acqua ed a cui ormai Alessandro ci ha abituati; nel ciclismo successivo, protagonista è stata la fuga a sorpresa iniziale, di Alistair Brownlee, Brukankov, Rana ed Elvery, che ha segnato 1 minuto di vantaggio su tutti gli altri avversari, ma comunque Fabian è rimasto ben controllato nel gruppo dei circa 50 inseguitori, che sarebbero poi scesi dalla bici tutti insieme per lanciarsi verso il traguardo. Nei conclusivi 10km di corsa, il nostro azzurro non ha avuto possibilità di inserirsi in posizioni importanti di classifica e ha concluso 38°.
"La prestazione di Fabian - spiega il CT Sergio Contin - è in linea con la programmazione che ci siamo dati, in vista dei prossimi mondiali di Losanna del 20 e 21 agosto e di Pechino a settembre. Alessandro è rientrato da una settimana dall'altura e questi sono i livelli che ci aspettavamo, stiamo procedendo sereni con tanto lavoro ancora da fare, lungo il nostro percorso di avvicinamento per le olimpiadi del prossimo anno".

approfondimenti su www.triathlon.org