Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Affermativa trasferta degli azzurri a Quarteira, Alice Betto 3^ & Alessandro Fabian 11°


Favorevole ed indicativa trasferta internazionale degli azzurri a Quarteira, ieri nell'ITU European Cup, che ha visto tra l'altro il rientro della 'regina di casa' Vanessa Fernandes, vincitrice della prova femminile e la conferma del giovane emergente spagnolo Mario Mola, protagonista della prova maschile.

La gara internazionale ha innanzitutto 'fotografato' un podio 'rosa' con la sorpresa azzurra Alice Betto, al suo debutto internazionale, salita sul terzo gradino, un'encomiabile prestazione per la Betto, capace anche di realizzare il 3° tempo nella corsa a soli 20'' dalla fuoriclasse Fernandes. Oltre all' ottima e promettente Alice Betto - sorpresa, ma anche 'attesa' dallo staff tecnico federale, visti i buoni riscontri avuti nel corso dell'ultimo raduno collegiale a Roma alla fine del mese di marzo - anche una Charlotte Bonin in crescita (dopo circa 2 anni di lontananza dalla scena internazionale), che ha conseguito una positiva 12^ piazza assoluta, nonostante costretta a fermarsi ben 2 volte nella frazione finale di corsa per problemi allo stomaco.

La cronaca agonistica della gara femminile ha fatto registrare quindi una 'ritrovata' e raggiante Fernandes, dopo un periodo di fermo per l'incidente invernale in bici. Seconda, la sempre più emergente francese, ormai una 'certezza', campionessa del mondo ed europea junior in carica, Emmie Charayron, protagonista al fianco della campionessa portoghese della prova femminile. Con loro , in luce anche le due russe, 3^ e 4^ al traguardo - la Olga Dimitrieva artefice del miglior tempo a piedi e la Alexandra Razarenova - squalificate subito dopo dai giudici internazionali, lasciando così la terza piazza alla Betto, giunta 5^ alle loro spalle.

Tra gli uomini, soprattutto un 'potente' Mario Mola, già campione del mondo Junior, giunto primo a Quarteira davanti al padrone di casa, il portoghese Joao Silva secondo sul podio e terzo, il francese Gregory Rouault. Una gara di alto livello, con ritmi elevati ed una significativa ed importante fuga ciclistica nell'ultimo giro ai fini della classifica finale, nonché una corsa con tempi molto 'tirati'. In risalto tra gli azzurri l'11° piazzamento di Alessandro Fabian, che ha fissato nell'European Cup in Portogallo un 'passaggio' all'indomani del grosso carico di lavoro invernale che indica nella sua personale programmazione, dal prossimo mese di giugno, prestazioni più definite.

"A brevissimo ci attendono due trasferte, quella che vedrà affacciarci al circuito di World Cup con la gara in Giappone ad Hishigaki e dove parteciperemo con un' ulteriore selezione di atleti, Alessandroni e Bonin, che continuano il loro percorso in crescita e l'aggiunta di Giulio Molinari già messosi in evidenza ad inizio dell'anno in Cile ed Argentina. La prossima settimana invece ci attende l'ITU European Cup ad Antalja in Turchia, con Anna Maria Mazzetta, Alberto Casadei, Massimo De Ponti ed Andrea Secchiero. Per Fabian invece il prossimo appuntamento sarà, da campione del mondo under23 in carica, l'Europeo di Duathlon ad inizio maggio" - ci informa il CT Contin, che riporterà gli approfondimenti e le considerazioni della trasferta portoghese nei prossimi giorni sul sito federale.

Ecco tutti i piazzamenti degli azzurri a Quarteira:

- Donne -
3 Alice Betto
12 Charlotte Bonin
13 Carla Elena Stmpfli
30 Margie Santimaria

- Uomini -
11 Alessandro Fabian
20 Alberto Alessandroni
31 Luca Facchinetti
36 Davide Bargellini
44 Ivan Risti

[:zip:] [URL=data/2010/20100412_115731_1.zip]Risultati[/URL]

[IMG=data/2010/20100412_115916_1.jpg]