Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Gregory Barnaby medaglia di Bronzo in Coppa Europa

barnaby Etu cup

 

Grande gara quella di Gregory Barnaby (707) a Sochi, sabato scorso 26 settembre: Barnaby è stato capace di mettersi alle spalle i forti russi e di interpretare fin dalle prime bracciate del nuoto una prova sempre in evidenza.

Barnaby aveva il compito di partire subito forte nella frazione iniziale di nuoto, dove i favoriti russi i fratelli Polyanskiy, Bryukhankov e Vasiliev
avrebbero cercato di scavare il primo significativo vantaggio su tutti gli altri e così ha fatto: uscito bene dall’acqua, è stato abile e veloce nella prima transizione ed ha agganciato il gruppetto dei diretti inseguitori dei due fratelli Polyansky già in testa dopo la frazione natatoria. Nel ciclismo ha controllato ed è sempre rimasto nello stesso gruppetto; uscito dalla T2, una buona frazione di corsa gli ha consentito di superare e staccarsi con lo spagnolo Abuins Ares e tagliare terzo assoluto il traguardo per aggiudicarsi la prestigiosa medaglia di bronzo.

La vittoria è andata all’atleta di casa Dmitri Polyanskiy, primo al traguardo davanti allo spagnolo Abuins Ares ed al nostro azzurro.

Per Sara Dossena (707), una gara in salita dopo una prova di nuoto che l’ha vista uscire attardata, ha concluso comunque al 7° posto assoluto di classifica, dopo una frazione ciclistica ed una di corsa in cui per l’atleta non è stato possibile recuperare il gap iniziale; 10° piazzamento per la portacolori delle Fiamme Oro Margie Santimaria, inserita nella top ten.

"Dopo una stagione iniziata molto presto e che mi ha comunque regalato grandi soddisfazioni, - commenta Sara Dossena -  sono arrivata a questa finale molto stanza sia fisicamente che dal puno di vista mentale. Adesso un po di meritato riposo in vista di una stagione agonistica 2016 molto impegnativa".  


Classifiche gara

Ecco il rank di coppa europa finale e l’approfondimento della Federazione Europea ETU

 

PosFirst NameLast NameCountryTimeSwimT1BikeT2Run
1 Dmitry Polyanskiy RUS 01:46:09 00:17:40 00:01:02 00:55:55 01:14:36 00:31:13
2 Uxio Abuin Ares ESP 01:46:58 00:17:50 00:01:00 00:55:48 01:14:37 00:32:02
3 Gregory Barnaby ITA 01:47:02 00:17:52 00:01:00 00:55:44 01:14:35 00:32:08

 

PosFirst NameLast NameCountryTimeSwimT1BikeT2Run
1 Lisa Sieburger GER 01:59:05 00:20:47 00:01:04 01:02:25 01:24:16 00:34:32
2 Yuliya Yelistratova UKR 01:59:35 00:20:49 00:01:05 01:02:25 01:24:17 00:34:58
3 Arina Shulgina RUS 02:00:15 00:20:47 00:01:06 01:02:25 01:24:16 00:35:40
4 Anastasia Abrosimova RUS 02:01:00 00:19:15 00:01:07 01:03:58 01:24:20 00:36:18
5 Mariya Shorets RUS 02:01:15 00:19:52 00:01:09 01:03:16 01:24:17 00:36:39
6 Valentina Zapatrina RUS 02:02:01 00:19:20 00:01:11 01:03:48 01:24:18 00:37:26
7 Sara Dossena ITA 02:02:24 00:20:54 00:01:07 01:04:37 01:26:37 00:35:25
8 Elena Danilova RUS 02:02:30 00:20:50 00:01:05 01:02:24 01:24:18 00:37:52
9 Inna Ryzhykh UKR 02:02:52 00:20:42 00:01:11 01:02:28 01:24:20 00:38:14
10 Margie Santimaria ITA 02:03:25 00:19:25 00:01:08 01:03:45 01:24:17 00:38:46