Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Il triathlon Posillipo festeggia il suo 2008, l'anno dell'esordio


(comunicato stampa) Nella prestigiosa sede del Circolo Nautico Posillipo in occasione dei festeggiamenti per il capodanno 2009 sarà effettuata la festa degli atleti del Circolo e, tra questi, dei triathleti della neonata sezione.
Il 2008 è stato l'anno di nascita della sezione Triathlon, grazie all'iniziativa del socio, fondatore, dirigente, nonché main sponsor, Diego Peduto e del supporto di alcuni sponsor sulla base di un gruppo ben affiatato di atleti partenopei che militavano in altre precedenti squadre. Grazie ad un'ottima gestione tecnica, gli atleti rossoverdi hanno colto risultati prestigiosi in campo italiano ed internazionale sin dal primo anno di attività, tenendo alta la bandiera di un Circolo che era presente quest'anno a Pechino con una gran quantità di atleti e che ha portato a casa la medaglia di Diego Occhiuzzi nella scherma. Tra i tanti atleti del Circolo ricordiamo il plurimedagliato Max Rosolino.
Ma veniamo ai risultati 2008.
Campione italiano assoluto age group su distanza Ironman si è laureato Stefano Troise; due volte vice- campione italiano su distanza Ironman e doppio olimpico, invece, è Francesco Panarella, nonché primo atleta italiano al Campionato Europeo di Francoforte; nel Campionato Italiano a squadre dell'Isola d'Elba, distanza Ironman il Posillipo è terzo classificato, prima squadra di soli atleti age-group, non professionisti.
Prestigiosi i piazzamenti degli altri atleti della sezione del Circolo. Citiamo tra i più importanti, Claudia Casola, Stefano Panarella, Neil Mac Leod e Valerio Tabacchini.
Diego Peduto inoltre fa un incredibile crono all'ironman di Francoforte ottenendo la prestigiosa qualifica ai Campionati Mondiali Ironman delle Hawaai. Oltre agli elementi di punta la squadra conta una ventina di triathleti di alto livello che sostengono il movimento e che difendono settimanalmente i colori del Circolo in gara in tutt'Italia e sono di esempio e guida per gli atleti giovanissimi e per gli amatori.
Obiettivi per il 2009 sono il miglioramento dei risultati a livello internazionale ed una crescita sia di partecipazione che qualitativa ai Campionati Italiani di specialità, l'incremento dell'attività giovanile e la promozione della multidisciplina all'interno e all'esterno del Circolo anche tramite l'organizzazione di eventi agonistici.

Le premesse ci sono ............. nel frattempo buon 2009 a tutti.