Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Trio Garmin Sirmione: il Trio'clock 2016

images/2016/News_2016/gare_2016/garmin_trio/trioclock.png

 

Domenica 26 giugno il lago intorno alla penisola di Sirmione si è colorato di boe gialle e rosse!
Circa 400 sono stati gli atleti che hanno partecipato alla terza edizione della gara di nuoto in acque libere TriO’Clock: un’edizione da record che ha visto più che raddoppiare il numero dei partecipanti rispetto allo scorso anno.

Una giornata di sole disturbata solo da un vento che reso il lago abbastanza mosso, rendendo la gara un po’più difficoltosa per gli atleti arrivati però tutti al traguardo soddisfatti, divertiti e con un grande sorriso.
I percorsi erano due: il corto, da 1.800 metri e il lungo, da 3.200 metri, svolti in una cornice davvero unica e meravigliosa!
Differenti le location delle partenze, unica quella dell’arrivo, presso la spiaggia del prete, con in sfondo il Castello Scaligero, affascinante e maestoso a fare da guardia a tutti i nuotatori.

La gara corta maschile ha visto trionfare Andrea Ritardo in 25’31”, secondo Matteo Cipani in 26’24”e terzo Davide Elli, in 26’41”
Sul versante femminile, ottima la prestazione della giovane Jael Fusato che si classifica quarta assoluta e prima donna con un tempo di 27’27”. A completare il podio Francesca Pesaresi in 33’13” e Ciara Murphy in 34’29”

La gara lunga maschile è stata condotta fin dalle prime bracciate da un gruppetto di quattro atleti che hanno lottato fino al traguardo per conquistare il podio: sul gradino più alto è salito Arnaldo Bonfadini in 40’24”, secondo Matteo Zugni in 40’25” e terzo Marco Leone in 40’28”
in gara anche Daniel Hofer (G.S. Carabinieri), che chiude quinto con un tempo di 42’07”.
Hofer è atleta Zoot, main sponsor della gara e azienda produttrice di mute dal 2002 che si dichiara molto contenta di come è andata la manifestazione di oggi e che crede fermamente nelle grandi potenzialità di questo evento.
Grande affetto e tifo anche per Simone Baldini, paratriatleta affezionato a TriO’Clock che chiude la sua gara in 01.07:08
Il podio femminile è invece composto da Cristina Nestorini che ha completato i 3.200 metri in 44’58”, Gloria Chiodini in 45’05” e Valentina Pelizzari in 47’35”

“Siamo davvero felici di vedere così tanti atleti presenti oggi e ci riempie di orgoglio constatare che la notorietà di TriO’Clock sia in così grande crescita” afferma alla premiazioni Massimiliano Rovatti della TriO Events, società organizzatrice della manifestazione “e siamo contenti di annunciare che da quest’anno saremo anche gli organizzatori della nota gara di nuoto in acque libere SWIMTHEISLAND che si terrà l’8 e il 9 ottobre a Bergeggi. Siete tutti invitati, sarà una festa imperdibile!”.

(fonte comunicato società organizzatrice)

Photo credits: Marco Bardella