Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Lignano Olympic & Sprint Triathlon: il resoconto

images/2016/News_2016/gare_2016/tri_evolution/casadei_2.jpg

fabian sprint

 

Una giornata di sole, 500 partecipanti, atleti di assoluto livello tra cui l'olimpionico Alessandro Fabian, un pubblico numerosissimo e caloroso..difficile sperare in meglio per questa bellissima quarta edizione del LIGNANO OLYMPIC & SPRINT TRIATHLON che si è svolta domenica 9 ottobre.
Si è iniziato alle ore 12,15 con la partenza del Triathlon Olimpico. Nella gara uomini escono primi dall'acqua Alberto Casadei (Fiamme Oro) e Lorenzo Brigadoi (CUS Trento) che conducono la gara sempre in testa fino alla frazione run dove un ottimo Massimo Cigana (Eroi del Piave) recupera posizioni fino a giungere secondo al traguardo superando anche Brigadoi; purtroppo viene poi squalificato per un errore di entrata in T2. Primo al traguardo Alberto Casadei con il tempo di 1.54'.06" ad oltre 3 minuti di vantaggio su Brigadoi e terzo Gianmaria Tiozzo (Venezia Triathlon).
Nella gara donne era molto atteso il rientro ad un Olimpico dopo sei anni di assenza di Martina Dogana, purtroppo una foratura al terzo giro bike non le ha permesso di salire sul gradino più alto del podio, per lei comunque un ottimo terzo posto con un grande recupero nella frazione run.
Vittoria, quindi, per il terzo anno consecutivo a Lignano della fortissima tedesca Renate Forstner con il tempo di 2.14'.35"; al secondo posto Eva Serena (333 Triathlon) ed al terzo Martina Dogana (Cy Laser Tri Schio).
Attesissima anche la gara Sprint che vedeva ai nastri di partenza l'Olimpionico Alessandro Fabian reduce dai Giochi Olimpici di Rio.
Dopo un nuoto abbastanza difficile per le condizioni del mare, escono dall'acqua in ordine Marco Corrà, Alessandro Fabian e Manuel Biagiotti, tutti raggruppati in pochi secondi.
All'uscita della T1 grazie ad una transizione velocissima escono Fabian e Corrà che si involano per una frazione bike in coppia; frazione che alla fine fa registrare una media altissima superiore ai 42/h. I due escono insieme dalla T2, con un ritmo molto veloce, insieme fino all'inizio del secondo ed ultimo giro dove Fabian allunga deciso su Corrà. Le posizioni non cambieranno più e a vincere è il Carabiniere Alessandro Fabian, seguito da un Marco Corrà (Minerva Roma) che in questo finale di stagione ha fatto vedere delle ottime prestazioni, al terzo posto staccato di oltre 3 minuti l'atleta austriaco Christoph Leitner.
Tra le donne gara contesa tra Giulia Valbonesi (CUS Trento) e Serena Brigadoi (Bressanone Nuoto), a vincere è la Valbonesi e al secondo posto a soli 39" la Brigadoi,a chiudere il podio Lisa Desiderà (Liger Tri Keyline).
Un'altra edizione da record ed uno straordinario successo, quindi, per una manifestazione sportiva in programma in una data ormai di fine stagione con alle spalle mesi densi di gare a livello nazionale ed internazionale. Questo a conferma del progetto targato TRIevolution Sport Eventi che continua a crescere anno dopo anno e di una location, Lignano Sabbiadoro, particolarmente adatta ed apprezzata per eventi sportivi anche di alto livello!
Il merito del successo va al grande lavoro di squadra portato avanti in questi quattro anni e all'entusiasmo di tutti i soggetti impegnati a vario titolo.
I ringraziamenti dell'organizzazione vanno in primis al Comune di Lignano Sabbiadoro ed in particolare all'Assessore Vico Meroi che continua a credere in questo progetto e collaborando fattivamente come nelle precedenti edizioni. Grande disponibilità e collaborazione dall'Ufficio Turismo e Sport del Comune, dall'Ufficio tecnico e dalla Polizia Municipale, un ringraziamento particolarmente il Comandante Adami ed il Maresciallo Tonassi, che hanno garantito agli atleti in gara un percorso ciclistico completamente chiuso al traffico per una totale sicurezza.
Il merito della buona riuscita della manifestazione va anche a tutti i responsabili e volontari della varie Associazioni locali sempre più coinvolte e partecipi: il CVVA (Centro Velico Alto Adriatico), GESPORT, la LEGA NAVALE delegazione di San Vito al Tagliamento e Pordenone, il N.E.W.A. Asd (North East Watersport Association), l'Asd ZEROBIKE, il NORS (Nucleo Operativo Radio Soccorso di S. Michele al Tagliamento), il Motoclub PIT STOP di Roveredo in Piano.
Un ringraziamento speciale anche ai giovanissimi volontari del progetto CittAttiva capitanati da Annalinda Tavani e che per la prima volta hanno collaborato ad un evento di Triathlon dimostrando grandissimo impegno ed un contagioso entusiasmo! Si è creata, in sostanza, una grande rete territoriale associativa che ha contribuito in maniera significativa a questo evento, mettendoci passione ed impegno.

(fonte comunicato società organizzatrice)

donne sprint 2

donne premiazioni olimpico