Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Minerva Roma vince il circuito nazionale triathlon, 2^ Raschiani Triathlon Pavese e 3^ CUS Parma

images/2017/Gare/circuito_triathlon/scario2017_foto5.JPG

scario2017 foto1

 

Porto Sant’Elpidio, Iseo, Lecco, Lignano ed infine Scario sono le 5 location che hanno ospitato le tappe del Circuito nazionale di Triathlon, al termine delle quali la società Minerva Roma si è aggiudicata la vittoria della stagione 2017.

5 le prove del circuito nazionale, con avvio nello scorso mese di giugno ed ultima tappa a Scario (Sa) sabato 21 ottobre che, oltre a sancire la leadership della Minerva, ha fatto registrare il secondo posto della società lombarda Raschiani Triathlon Pavese ed il 3° del CUS Parma.

Nell’ultima tappa di Scario, la gara individuale ha visto imporsi Alessandra Tamburri (Minerva Roma) 1^ al traguardo nella gara femminile, davanti alla sua compagna di squadra Michela Pozzuoli ed alla portacolori della Raschiani, Mertixel Velasco Ayguasanosa.

In campo maschile, vincitore dell’ultima prova è stato l’atleta della società Raschiani Michele Sarzillo, primo sui due atleti della Minerva, Valerio Cattabriga ed Alessio Fioravanti.

classifica finale 

 

Il resoconto della gara a Scario a cura della società organizzatrice

MICHELE SARZILLA E ALESSANDRA TAMBURRI TRIONFANO A SCARIO

Bellissima giornata di sole quella di sabato 21 ottobre a Scario, temperatura autunnale ideale per la competizione, acqua calda tanto da determinare il divieto della muta da parte del giudice arbitro. La prima batteria parte alle 13.35 circa, ad un minuto la seconda, quindi a due minuti le donne e infine le staffette. La frazione natatoria prevede due giri da 750 mt senza uscire dall’acqua, causa correnti il percorso a triangolo isoscele risulta nel finale più lungo dei previsti 1500 mt. Primo ad uscire dall’acqua è Davide Ventura della Minerva Roma, a seguire Alessio Fioravanti, Enrico Schiavino Enrico e Valerio Cattabriga sempre della Minerva Roma. La frazione di bici, previsti quattro giri da 10 km, non semplice per la presenza di molte curve e strappetti, vede prevalere Antonio Limoli della Magma Tean col miglior tempo bike e primo ad uscire da T2, subito dietro Enrico Schiavino della Minerva e Nicolardi Francesco Floriano della Raschiani Tri. Nell’ultima frazione di corsa, una anello di due km da percorrere 5 volte, anche questa non semplice per la presenza di una salita al ritorno, si assiste ad uno stravolgimento di posizioni. A trionfare è Michele Sarzilla della Raschiani Tri col miglior tempo nella frazione run, a completare il podio, secondo e terzo abbiamo rispettivamente Valerio Cattabriga e Fioravanti Alessio della Minerva Roma protagonisti di una buona frazione run.

In campo femminile a dominare la gara è la portacolori della Minerva Roma Alessandra Tamburri, prima ad uscire dall’acqua, subito a ridosso c’è Cristina Ventura della Magma Team e Michela Pozzuoli della Minerva. Nella frazione bike è solo Michela Pozzuoli a dare filo da torcere alla Tamburri, che, posata la bici scioglie gli indugi e allunga inesorabilmente nell’ultima frazione run sulla compagna di squadra. Al traguardo prima assoluta Alessandra Tamburri della Minerva, seconda Michela Pozzuoli (Minerva) e terza la portacolori della Raschiani Tri, Velasco Ayguasanosa Martixel.

Il circuito Triathlon, alla su a prima edizione, viene vinto dalla Minerva Roma, al secondo posto c’è la Raschiani Triathlon Pavese, al terzo il Cus Parma.

Un sentito grazie va all’amministrazione di San Giovanni a Piro che ha accolto a 360° l’evento impegnandosi a rifare alcuni tratti di strada, grazie e al comune di Santa Marina che ha messo a disposizione i propri vigili urbani, grazie a tutti i volontari, alla Protezione Civile, alle Forze dell’Ordine e alla Capitaneria di Porto, appuntamento all’anno prossimo.

Tutte le classifiche sul sito www.tempogara.it

 

 

scario2017 foto4